Domenica dimore storiche aperte, entra nella rete anche il castello di Itri

Anche il castello medievale di Itri tra le dimore storiche aperte al pubblico domenica 17 novembre su iniziativa della Regione Lazio.

Porte aperte a ingresso gratuito fino ad esaurimento posti in oltre 70 siti tra castelli e complessi architettonici, monasteri, chiese e conventi, palazzi e dimore storiche, parchi e casali nelle cinque province del Lazio. Tra le novità visitabili in provincia di Latina c’è appunto il castello medievale di Itri. Tutte le informazioni su www.retedimorestorichelazio.it

In provincia di Latina, inoltre, sono visitabili a Cisterna di Latina il Giardino di Ninfa (dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16) con prenotazione obbligatoria e il Palazzo Caetani (dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17.30); a Formia il Teatro Romano “Gliu’ Canciegl’” (dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18), il Cisternone Ipogeo (dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19), l’Area Archeologica del Porticciolo di Caposele (dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18) e la Torre di Castellone (dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18); la Torre di Scauri (dalle 10 alle 13) e il Castello Ducale Caracciolo Carafa di Minturno (dalle 16 alle 19); il Castello delle Querce nel Parco dei Monti Aurunci; il Castello Caetani di Sermoneta (dalle 10 alle 11.30 e dalle 14 alle 15 su prenotazione).

Il Castello Medievale di Itri resterà aperto dalla 10 alle 18.30.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti