Dramma alla Mezzamaratona, Ciro Imparato muore dopo un malore

L'ospedale Santa Maria Goretti di Latina

Il mondo del running si stringe intorno alla famiglia dell’atleta Ciro Imparato, morto questa mattina, dopo aver avuto un malore sul traguardo della Mezzamaratona di Latina.

Ciro, 45 anni, che viveva nei pressi di Borgo Montenero a Terracina, dopo aver concluso la prova di 21 km, ha accusato un malore, s’è accasciato a terra tra l’incredulità di tutti.

Subito dopo il malore è stato immediatamente soccorso dal personale medico presente alla manifestazione ma gli sforzi sono stati vani perché il podista, dopo essere stato trasferito all’ospedale di Latina in ambulanza, non c’è l’ha fatta e si è spento lasciando pietrificata la compagna, anche lei atleta partecipante alla manifestazione, la sua famiglia, i suoi compagni di squadra della Podistica Pontinia, con cui era tesserato, e il resto dei partecipanti all’evento.

Ciro Imparato, nel corso dell’ultimo periodo aveva partecipato a moltissime competizioni insieme alla sua compagna di squadra nonché di vita. Chi lo conosceva ricorda il suo sorriso e la battuta sempre pronta.