Fratelli d’Italia: “Non entreremo nella giunta di Coletta”

In vista della distribuzione delle cariche nella nuova giunta del Comune di Latina, il partito di Fratelli d’Italia espone il suo pensiero al riguardo, dichiarando di non essere d’accordo con alcune scelte del Sindaco e di non voler far parte di essa.

“Prendiamo atto che il sindaco Coletta ha presentato una giunta politica, contraddicendosi rispetto a quanto detto nei precedenti incontri avuti con il centrodestra nel quale annunciava una squadra di governo di alto profilo tecnico.

Dobbiamo constatare un cambio di rotta e di strategia -afferma Calandrini- Probabilmente il sindaco punta ad ammaliare qualcuno del centrodestra a suon di poltrone. Noi non siamo interessati a questi giochetti.”

“Fratelli d’Italia non ha nessuna intenzione di entrare nella giunta Coletta. Coerentemente con le linee nazionali, non possiamo governare insieme a PD e 5 Stelle. Quale gruppo consiliare più numeroso, eserciteremo a pieno regime i compiti di indirizzo e controllo amministrativo che sono prerogativa del consiglio comunale che è a maggioranza di centrodestra.

Dispiace vedere che il sindaco perda altro tempo non assegnando due deleghe importantissime quali l’Urbanistica e lo Sport. La pianificazione urbanistica ha bisogno di ripartire, dopo anni di totale immobilismo. 

“Il settore sportivo richiede con urgenza la risoluzione delle questioni legate all’assegnazione degli impianti -conclude il partito- È evidente ancora una volta una mancanza di programmazione e di concretezza, a scapito della città. 

Chiediamo al sindaco di smetterla di temporeggiare: assegni le deleghe vacanti a tecnici esperti, in modo che la macchina amministrativa possa muoversi senza ulteriori freni.”