Goretti, liberata la cappella per far posto a pazienti Covid. Interrogazione a Zingaretti

L’ospedale Santa Maria Goretti di Latina è in affanno per i tanti casi Covid che continuano ad arrivare. Tanto che questa mattina è stata liberata la cappella dietro il pronto soccorso per ospitare chi non ha necessità di cure immediate. Oggi la Asl aveva inviato una lunga nota per spiegare che ci sono e ci saranno momenti difficili e ormai siamo di nuovo in emergenza.

“La situazione – ha detto il presidente della commissione Sanità della Regione Lazio Pino Simeone – rischia di diventare esplosiva e a tal proposito ho presentato un’interrogazione urgente al governatore Zingaretti e all’assessore D’Amato per chiedere come intendano affrontare tutto questo”.

“E’ bene ricordare – ha continuato – come dall’inizio dell’epidemia siano state colpite dal Covid 3010 persone in provincia di Latina. Attualmente invece risultato positive 2122 persone. Di queste 1992 si trovano in isolamento domiciliare, mentre 130 sono ricoverate.

In realtà il timore è che tutto il reparto destinato ai pazienti colpiti dal virus sia al completo. Ed anzi ci risulta che vi siano ulteriori malati in attesa di un posto. Sappiamo infatti che al Pronto Soccorso del nosocomio di Latina stazionano da giorni diverse persone positive al Covid ed ancora in attesa di un ricovero.

L’ordinanza regionale del 21 ottobre (allegato 1) rimodula la rete ospedaliera Covid, ed è lecito domandarsi se i 106 letti ordinari a regime assegnati all’ospedale Goretti siano tutti occupati. C’è forse bisogno che vi siano più posti letto? All’amministrazione regionale chiedo: C’è una programmazione? Quale sarebbe e che tempi prevederebbe?

Relativamente alle persone che stazionano in questi giorni al Pronto Soccorso del Goretti possiamo sapere quante sono numericamente? Da quanto tempo attendono di essere ricoverate? E soprattutto, sarà possibile per loro ottenere il ricovero in ospedale?
Credo che a queste domande occorra dare risposte precise ed in tempi brevissimi”.

Con l’interrogazione urgente il coordinatore di Forza Italia al consiglio regionale del Lazio, vuole sapere se vi è un piano effettivo per affrontare questa emergenza in atto presso l’ospedale Goretti di Latina e se ci sia un programma d’interventi ben definito per fronteggiare con urgenza una situazione che rischia di aumentare i disagi per i malati da Covid-19 e che allo stesso tempo sta arrecando problemi per tutti i pazienti ricoverati al Goretti affetti da altre patologie.