Latina, comunità scossa per la morte del piccolo Antonio. I messaggi di cordoglio

Foto Corriere della Sera

Tristezza e dolore a Latina per la morte del bambino di 11 anni, avvenuta ieri a Roma, mentre il piccolo accompagnato dalla madre e dalla zia tentava di raggiungere l’ospedale Bambino Gesù quando è stato stroncato da un malore.

Il sindaco di Latina Damiano Coletta e l’Amministrazione comunale tutta si stringono attorno alla famiglia del piccolo Antonio Bertoni.

Antonio e la sua famiglia fino a dicembre scorso abitavano a Borgo Sabotino e il bambino frequentava la IV elementare all’Istituto Vito Fabiano.

“Siamo addolorati per quanto accaduto – dichiara il sindaco Coletta -, a nome della città di Latina esprimo con affetto tutta la nostra vicinanza alla famiglia del piccolo Antonio”.

Alle parole del sindaco si è aggiunta una nota di cordoglio da parte del consigliere regionale Giuseppe Simeone, presidente della Commissione Sanità: “Partecipo con dolore alla notizia del decesso del bimbo di 11 anni originario della zona di Latina, colpito da un malore in auto nel pieno del caos della viabilità romana. Esprimo la mia vicinanza ai genitori e ai familiari del piccolo. Prendo atto che i soccorsi si sono attivati tempestivamente attraverso un’automedica e un’ambulanza, tanto da giungere nell’arco di pochi minuti nel quadrante sud della Capitale. In attesa di conoscere le reali cause e le responsabilità su quanto accaduto, non possiamo non prendere in considerazione il fatto che ancora una volta una famiglia della provincia pontina sia stata costretta a recarsi a Roma per una visita, sia pure in una struttura d’eccellenza come il Bambino Gesù. Un ennesimo viaggio della speranza come spesso accade per utenti del territorio di Latina”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti