Latina festeggia con gli eventi Giallolatino e Buon compleanno

Latina si veste a festa. Sarà che è il suo compleanno (86 candeline) oppure che qualcuno ancora si ostina a credere che la cultura possa risvegliare il capoluogo pontino e la sua gente. Così capita che l’agenzia Omicron organizzi l’evento Giallolatino, il festival del giallo e del noir giunto a 12 edizioni, e che l’associazione Minerva organizzi invece Buon Compleanno Latina, alla sua quarta edizione, e che I due eventi presentino analogie e grande sinergia.

Così oggi alla conferenza stampa presso il locale Le Bambole a Latina sono stati presentati i due eventi, che cammineranno dall’11 dicembre fino al 21 a braccetto. Era presente alla conferenza anche il presidente della Provincia Carlo Medici e il vicesindaco di SS Cosma e Damiano, che hanno rappresentato gli enti pubblici che sostengono l’iniziativa, insieme al Consiglio regionale del Lazio grazie al consigliere regionale Giuseppe Simeone.

Giallolatino si unisce a un altro contenitore, che è quello di Buon Compleanno Latina, sotto l’egida dell’ass. Minerva, abbracciando così la collaborazione e la sinergia con altre realtà territoriali, come Rotary, Rotaract e Ordine degli avvocati, tenendo presente che la filosofia dell’unione si riscontra anche nella multidisciplinarietà, poiché gli eventi comprendono oltre che la letteratura anche la convegnistica, la fotografia e il teatro.

“Dodici sono le edizioni del festival Giallolatino, simbolo della crescita. La volontà di spalmare su tutto il territorio pontino questo evento è figlio dell’amore che tutti proviamo nei confronti di una provincia unica: 3 città per un festival lungo 12 edizioni. Abbiamo mantenuto integri i capisaldi del festival: la partecipazione, la condivisione e la convivialità, continuando a puntare su autori della provincia che nel tempo sono cresciuti, per continuare a dargli la possibilità di confrontarsi in modo confidenziale con i big della narrativa di genere: infatti tra i tanti ospiti presenti abbiamo autori emergenti e due big internazionali dello stampo di Joe R. Lansdale e Guillermo Piro” sottolinea Gian Luca Campagna, ideatore e direttore del festival Giallolatino.

Ma dicembre per antonomasia è anche la festa della città di Latina. “Ogni anno ci superiamo per presentare al territorio di Latina un programma articolato che sì celebra il passato di una Città nuova ma vuole soprattutto tendere uno sguardo al presente e al futuro, con tutte le iniziative che abbiamo messo in calendario, dalla politica allo sport passando per il sociale e promuovendo le arti con gli appuntamenti dedicati a ogni fascia d’età, dai ragazzi agli adulti alla terza età, non abbiamo escluso nessuno, perché la nostra è una politica cittadina inclusiva, che comprende ogni comparto della società: solo così ci sentiremo una vera e autentica comunità, senza steccati ideologici e associativi” ha precisato l’avvocato Annalisa Muzio, presidente dell’associazione culturale Minerva.

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti