Latina, Gruppo comunale di Protezione civile senza sede e mezzi: scatta l’interrogazione di Coluzzi

A Latina il Gruppo comunale operativo di Protezione civile sembra in fase di “disarmo” come un vecchio relitto. E’ quanto si intuisce dall’interrogazione di Matteo Coluzzi, calendarizzata per il prossimo question time fissato al 28 marzo con inizio alle 9, attraverso la quale il consigliere comunale chiede lumi al sindaco e alla sua giunta in ordine alla sede operativa dei volontari e dell’attrezzatura in loro dotazione.

Il gruppo comunale di Protezione civile è stato costituito dall’amministrazione comunale nel 2009, in conformità alle normative nazionali e regionali, per la prevenzione e la gestione delle emergenze e per il soccorso alla popolazione.

Al consigliere di opposizione è stato rappresentato che alle attività di Protezione civile sarebbe stato imposto di fatto uno “stop” già da diversi mesi e che i mezzi precedentemente assegnati al gruppo sarebbero utilizzati per altri servizi comunali inerenti l’ambiente e il verde. “Il gruppo comunale – spiega Coluzzi – non ha più una sede pur non essendo stato sciolto”.

Nella sua interrogazione, Coluzzi ricorda il ruolo del sindaco in materia di Protezione civile e più in generale di tutore della incolumità pubblica e della sicurezza dei cittadini.

Per l’esponente di opposizione, insomma, ce ne è abbastanza per chiedere alla giunta qual è la situazione attuale inerente il Gruppo comunale operativo.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti