Latina, minaccia di morte la compagna e i poliziotti: stordito con lo spray e arrestato

Scene di pura follia ieri sera in via Nascosa a Latina. Vittima una 42enne del luogo. Arrestato il compagno

questura

Accecato dalla gelosia ha minacciato di morte la compagna e i poliziotti intervenuti in aiuto della donna. Scene di pura follia ieri sera in via Nascosa a Latina. Vittima una 42enne del luogo. Arrestato l’uomo, 45enne anche lui di Latina, per maltrattamenti in famiglia, resistenza e minacce a pubblico ufficiale e danneggiamento dell’auto della compagna e della vettura di servizio della Squadra Volante, un bene dello Stato.

La donna aveva chiesto l’intervento della Polizia perché terrorizzata dalle minacce del compagno che poi l’aveva inseguita alla presenza dei figli minori. Non appena arrivati sul posto gli agenti, mentre ascoltavano la vittima, si sono accorti da un rumore proveniente dal retro dell’abitazione, che l’uomo aveva rotto il lunotto della vettura della compagna con una grossa pietra, danneggiando anche altre parti della vettura. Vistosi scoperto, il 45enne ha tentato la fuga per i campi rivolgendo pesanti minacce agli agenti: “Non vi avvicinate o vi ammazzo tutti”, e poi ancora “vi ammazzo tutti”, quando ha tirato fuori dalla tasca un coccio di laterizio. Per immobilizzarlo i poliziotti sono stati costretti ad usare lo spray “Capsicum”. Poi durante il trasferimento in Questura, ha colpito a calci l’auto della Polizia danneggiandola la portiera.

Il 45enne arrestato è stato portato nel carcere di Latina, come disposto dal magistrato di turno.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti