Latina, ragazzini al gelo alla Don Milani. Più interventi negli ultimi giorni, ma i termosifoni non si scaldano

E’ di oggi una comunicazione della preside Marina Palumbo, dirigente dell’istituto scolastico comprensivo Don Milani di Latina, rivolto ai genitori degli alunni della sede di via Cilea, con la quale informa che l’impianto di riscaldamento non è funzionante. La preside spiega anche che non funzionano le pompe, nonostante un intervento effettuato nella giornata di ieri. “Pertanto, addì 18 dicembre 2018, l’istituto non è riscaldato in nessun ambiente”.

I bambini dell’asilo e delle elementari e i ragazzi delle medie restano quindi al freddo. Nei giorni scorsi la stessa dirigente scolastica nell’informare che alcune aule erano ancora senza riscaldamento, precisando che era stati “già effettuati interventi tecnici e sopralluoghi del personale specializzato inviato dal Comune di Latina”, aveva invitato i genitori “a far adottare ai propri figli un abbigliamento maggiormente caldo in attesa della risoluzione”.

Soluzione che fino a questa mattina non sarebbe arrivata. Anzi. Se prima il problema era stato riscontrato solo in alcune aule, stando alle comunicazioni del dirigente scolastico, oggi tutti gli ambienti scolastici di via Cilea risultavano gelati.

Gianluca Di Cocco

Sul caso è intervenuto Gianluca Di Cocco, presidente provinciale di “Noi con l’Italia”, che ha raccolto lo sfogo dei genitori dei bambini che frequentano la scuola dell’istituto Don Milani di Latina: “Il termometro segna appena dieci gradi alla Don Milani. Ce ne dovrebbero essere otto in più. Gli studenti si arrangiano come possono: guanti, cappelli, cappotti e giacche a vento. Qualcuno si è portato perfino le coperte e i sacchi a pelo da casa. I prof fanno lezione con maglioni a collo alto, sciarpe e foulard al collo, pantaloni da sci e doppie calze. Attaccare stufette elettriche e mini caloriferi non si può: l’impianto elettrico non reggerebbe e addio a Lim (lavagne interattive multimediali) e pc. Si gela nelle aule della Don Milani termosifoni non funzionano, si gela nelle aule e nella mensa. I genitori lamentano disagi continui, chiedono un intervento immediato. A prescindere da tutto, mi auguro un intervento risolutivo (già segnalato il mancato funzionamento) in questo periodo di festività Natalizie, affinché al rientro si possa tornare ad una normalità…”

Intanto la preside in serata ha comunicato ai genitori degli alunni che frequentano il plesso di via Cilea che a causa guasto all’impianto di riscaldamento le attività didattiche sono sospese da domani e che riprenderanno regolarmente il giorno 7 gennaio 2019. Contestualmente si è diffusa la notizia di una parallela ordinanza del sindaco Damiano Coletta della scuola dal 19 al 21 dicembre a causa del guasto all’impianto termico e della rottura di una condotta idrica all’interno dell’istituto con copiosa perdita d’acqua.

“Il servizio a via Cimarosa – precisa la preside nella sua comunicazione – proseguirà regolarmente come il funzionamento degli uffici. Si invita il personale e i genitori a darne la più ampia diffusione”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti