Latina, i vandali sradicano i ciclamini piantati dai migranti. “Un danno alla città”

“Un ennesimo atto vandalico è stato commesso ai danni della città. Nella notte tra giovedì 21 e venerdì 22 dicembre dieci piantine di ciclamino sono state estirpate dalle fioriere che si trovano in piazza del Popolo”. La denuncia arriva dal Comune di Latina, precisando che l’area “è stata di recente oggetto di riqualificazione ad opera dei migranti coinvolti in un progetto per il decoro e la manutenzione del verde del centro promosso dall’Amministrazione nell’ambito del protocollo di intesa siglato con la Prefettura”. “Nella notte l’azione vandalica: alcune delle piantine messe a dimora dai giovani immigrati sono state sradicate, come si può ben vedere dalle foto in allegato”, conclude la nota dell’amministrazione comunale giunta poco dopo la convocazione di una conferenza stampa indetta per domani per illustrare la copertura di videosorveglianza recentemente riattivata a copertura delle zone ritenute più a rischio.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti