LILT, a Sezze giornata di Prevenzione al maschile

    Questa mattina presso l’Aula di disegno dell’Istituto Pacifici e De Magistris di Sezze si è svolta la Giornata di Prevenzione al maschile, un incontro per avvicinare gli uomini e gli adolescenti alla prevenzione.

    Sono stati invitati a partecipare gli alunni delle fascia di età 17-18 anni.

    Dopo i saluti iniziali del Dirigente Scolastico Profesoressa Anna Giorgi, si sono succeduti numerosi interventi di medici e specialisti del settore, ovvero:

    • Claudio Di Emma – Urologo
    • Franco Porcelli – Ecografista
    • ssa Rita Salvatori – Direttrice Sanitaria LILT Latina
    • Antonio Capodilupo – Psicologo
    • Adelmo Ruscio – Infermiere Professionale
    • Patrizia Cipparrone – Volontaria LILT

    Una ventina di ragazzi, al termine del convegno, hanno deciso di sottoporsi a una visita urologica con supporto ecografico.

    In una nota il Dottore Claudio Di Emma, ha affermato: “Dalle visite effettuate questa mattina, sono state riscontrate alcune patologie, per fortuna di lieve entità. Prima del convegno di questa mattina, molti ragazzi non erano a conoscenza di queste problematiche ma a fine evento molti di loro si sono rivolti a noi per chiedere se e quando si ripeteranno queste giornate dedicate alla prevenzione maschile”.

    Ecco perché è così importante parlare di cultura della prevenzione già a quest’età, per invertire questa tendenza.

    “Proprio a causa di tabù culturali, pudore o mancanza di cultura alla prevenzione – ha aggiunto la Dott.ssa Rita Salvatori –  la popolazione maschile risulta essere molto più restia a farsi visitare, rispetto alle donne, e tutto questo si riflette sui dati, che vedono gli uomini ammalarsi e morire di cancro in una percentuale molto più alta rispetto a quella femminile”.

    La prevenzione e la diagnosi precoce oggi guariscono oltre il 60% dei casi di cancro, una percentuale che può arrivare all’80% se si intensificano le campagne di sensibilizzazione. Il percorso azzurro che la LILT ha avviato nel 2018 serve proprio a questo e i seminari nelle scuole sono un tassello fondamentale nella lotta ai tumori.