Parcheggi e donne incinte, Zuliani: “Non basta abbonamento rosa “

parcheggi
La consigliera Nicoletta Zuliani

La consigliera del Partito democratico, Nicoletta Zuliani, si schiera al fianco delle donne incinte. Fulcro della questione i parcheggi rosa. Per questo insieme a Massimo Frisetti presenterà una mozione per impegnare l’amministrazione a creare almeno un parcheggio rosa nei punti di interesse ritenuti opportuni.

“Per trovare un parcheggio in città – ha detto – potrebbero servire 9 mesi, quasi quanto una gravidanza intera… Ironia a parte, le donne incinte della nostra città non hanno a disposizione alcuna zona a loro riservata.

I cosiddetti parcheggi rosa, creati in diversi supermercati e diffusissimi ormai ovunque, permettono a tutte le gestanti di usufruire di uno stallo dedicato nelle immediate vicinanze dei vari punti di interesse, pensiamo all’ospedale, al teatro, alla Asl, alla stazione, e non da ultimo al tribunale.

Le giovani mamme – ha spiegato la consigliera – ed in modo particolare le lavoratrici, sono costrette ad estenuanti ricerche per trovare l’agognato posto auto. Non è possibile delegare questa istanza ad un mero abbonamento rosa, con la quale il Comune, previa richiesta, consente di sostare gratuitamente nelle strisce blu della città. Il problema non è, infatti, non pagare il parcheggio che difficilmente si riuscirà a trovare, ma al contrario avere un posto riservato sempre disponibile”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti