Pontinia, Noemi e molto altro in onore di Sant’Anna. La festa 2.0

Il tavolo della conferenza stampa

Non solo Noemi e il suo “Blues & Love Summer Tour”: Pontinia oltre la tradizione per la festa patronale in onore di Sant’Anna. Eventi religiosi e popolari per un mix saggiamente combinato dall’associazione “Sant’Anna 2.0” che dallo scorso anno è alla guida della manifestazione più attesa dell’estate.

La realtà presieduta da Ubaldo Coco è voluta ripartire dal grande successo del 2018 e dalle oltre 40mila presenze registrate in piazza Indipendenza in occasione del concerto di Giusy Ferreri. Si è ripartiti da quei numeri, con il chiaro intento di confermarsi. Soprattutto attraverso una serie di eventi programmati dal 24 al 28 luglio e abbinati come di consueto alla parte religiosa della festa, organizzata dalla Parrocchia di Sant’Anna, e culminante con la solenne processione del 25 luglio alle 21.

Il primo ad intervenire oggi alla conferenza stampa, organizzata nella sala de “L’Angolo del Tagliere”, prima di dare spazio al sindaco Carlo Medici e al vicesindaco Patrizia Sperlonga, è stato proprio il presidente Coco: “Abbiamo ideato delle novità per accontentare tutte le fasce d’età e ci siamo impegnati per rendere ancora più ricchi i premi della lotteria. Sin da ottobre la nostra associazione si è attivata per assicurarsi Noemi, un nome di punta della musica leggera italiana. La notte del 26 sarà ancora più emozionante con lo spettacolo dei fuochi d’artificio, a cura della ‘Pirotecnica Pontinia’, azienda già acclamata per le emozioni pirotecniche regalate nell’ultima edizione della nostra Notte Bianca”.

Coco ha sottolineato il fondamentale supporto dell’amministrazione comunale e degli sponsor, molti dei quali arrivati anche da fuori città: “A tal proposito – ha detto il presidente dell’associazione Sant’Anna 2.0  -invito gli operatori di Pontinia a starci ancora più vicini, perché non è semplice mettere in piedi un evento simile, capace di attirare persone da tutta la regione”.

Dello stesso avviso il vicesindaco e assessore alla Cultura, Patrizia Sperlonga: “Questa festa esiste da quando esiste Pontinia, fa parte del patrimonio della città. Lo scorso anno decidemmo di voltare pagina affidandoci ad un gruppo di persone giovani e dinamiche che hanno saputo dare quel qualcosa in più. L’organizzazione dell’evento è complessa, a partire dalle gravose responsabilità inerenti la sicurezza: grazie all’impegno degli uffici stiamo comunque mettendo a punto ogni dettaglio”.

 “Pontinia è una città viva – ha detto il sindaco Carlo Medici – e ha acquisito tale etichetta grazie alla sinergia avviata tra varie realtà, perché la soluzione per il futuro è sempre fare rete e fare gruppo. Il risultato dell’anno scorso ci ha entusiasmato e ora ci sono i presupposti per fare anche meglio: l’organizzazione è stata messa in mano a imprenditori e ognuno fa la propria parte, facendo crescere una delle tante iniziative servono a sfruttare le potenzialità turistiche del nostro territorio”.

IL PROGRAMMA

Si inizia la sera di mercoledì 24 luglio con uno spettacolo proposto dalle scuole locali di danza “Creale” e “Prisma”: sarà un’esibizione congiunta che prenderà spunto dall’apprezzata esperienza già avvenuta nella scorsa edizione del Carnevale a Pontinia.

Si prosegue il 25 luglio con il concerto di “Belli e d’Annata”, una band specializzata in musica pop rock moderna e soprattutto in brani storici datati anni ’60 e ’70. A seguire andrà in scena, sempre in piazza Indipendenza, lo spettacolo delle “Fontane Danzanti”, un gioco di sovrapposizioni tra duecento getti d’acqua tra luci colorati ed effetti con il fuoco. E’ realizzato da “Gocce Tricolori”, un’azienda di Borgo Podgora reduce da svariate partecipazioni a manifestazioni nazionali e internazionali, appena rientrata da un evento in Tunisia e recentemente presente con alcune installazioni in Germania e Olanda.

Il clou è naturalmente previsto per venerdì 26 luglio, giorno in cui si festeggia la Santa Patrona: a calcare il palco di Pontinia sarà la rossa ed energica cantante Noemi, all’anagrafe Veronica Scopelliti: lanciata da XFactor e vincitrice di numerosi premi e riconoscimenti, Noemi farà tappa in piazza Indipendenza con il suo “Blues & Love Summer Tour”. La cantautrice romana, di origini calabresi, è stata appena premiata ai “Nastri d’Argento” di Taormina per la sua canzone “Domani è un altro giorno”, suo cavallo di battaglia insieme a “Sono solo parole” (terzo posto a Sanremo 2012) e “Non smettere mai di cercarmi”. All’atteso concerto seguiranno l’estrazione dei premi della lotteria e lo spettacolo pirotecnico.

Sabato 27 luglio sarà il turno della Tribute Band “ReQueen”, una realtà apprezzatissima a livello nazionale e non solo, nota per la sua capacità di indossare abiti e utilizzare strumenti identici a quelli di Freddie Mercury, Brian May, Roger Taylor e John Deacon. Nata nel 2012, “ReQueen” ha in Antonio Capraro il suo trascinatore.

Domenica 28 luglio gran finale con un musical dal titolo “This is me”, ispirato al film del 2017 “The Greatest Showman”, diretto da Michael Gracey. Quell’opera è ricordata per aver ricevuto una candidatura ai Premi Oscar 2018 per la migliore canzone, proprio “This Is Me”. Si tratta di uno spettacolo assolutamente inedito in provincia, il cui principale protagonista insieme ad altri 34 interpreti è Emanuele Feudo, originario di Pontinia.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti