Premio Invictus: Cisterna di Latina candidata a città dello sport 2020

La neo-nata casa editrice DFG Lab, ha presentato nella suggestiva location di “Sala Zuccari” presso Palazzo Caetani, a Cisterna di Latina, la prima edizione dell’innovativo premio letterario sportivo “Invictus”.

Con la presenza delle più alte cariche del comune pontino che hanno accolto con grande entusiasmo l’iniziativa e del comitato ideatore dell’ambizioso progetto, sono state illustrate le modalità di partecipazione al premio, che metterà in palio un importante montepremi finale, che assegnerà ben 5.000 euro all’opera che si distinguerà fra tutte per l’originalità e per il valore morale espresso.

Le iscrizioni sono state aperte da ieri 23 ottobre e si chiuderanno il 10 marzo 2020, dopo un’attenta selezione ed analisi delle opere, verranno decretati, il 6 aprile 2020, i cinque finalisti che si contenderanno il premio finale. Il 12 maggio, presso i Giardini di Ninfa, location fiore all’occhiello del Comune di Cisterna riconosciuto in tutto il mondo per la sua unicità e bellezza, avverrà la premiazione dell’opera vincitrice, che il 14 maggio sarà presentata alla Fiera del libro di Torino.

A rilasciare un commento, riguardo lo svolgimento della prima edizione del premio Invictus,  è proprio il direttore editoriale della DFG Lab, Giovanni Di Giorgi che afferma: “Invictus è un premio aperto a tutto il mondo dello sport, indirizzato a chi ama le sfide, per chi pensa che i limiti sono solo illusioni e per chi crede che lo sport sia un insegnamento di vita. Vogliamo racchiudere con questo progetto i valori dell’olimpismo e siamo certi che si andrà a posizionare, visto il ricco montepremi tra i premi più importanti del settore.”

Cisterna ambisce a diventare un punto di riferimento per lo sport a livello nazionale, la città ad oggi ospita numerose squadre sportive rientranti nei massimi campionati, proprio per questo scelta di una location migliore per la prima edizione di Invictus non poteva esserci.

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti