Priverno, esplodono un colpo a salve per rapinare un pensionato. Le parole del sindaco

    Uno scorcio di via Paolina a Priverno

    Anziano rapinato, questa mattina in via Paolina, a Priverno: i ladri gli hanno portano via i soldi della pensione, dopo aver esploso una colpo a salve. L’anziano ha dovuto comunque ricorrere alle cure del Punto di primo intervento a seguito dell’abrasione riportata su un braccio per il colpo ricevuto dall’arma. Sul caso indagano i carabinieri. In base ad una prima ricostruzione dell’accaduto, l’anziano era a bordo della sua auto e stava transitando nel vicolo di via Paolina quando è stato bloccato da un’altra vettura dalle quale sono scesi due banditi con il volto coperto. Alla richiesta di denaro, l’anziano si sarebbe rifiutato. A questo punto sarebbe saltata fuori la pistola, fortunatamente caricata a salve. Dopo lo sparo i due malviventi sarebbero fuggiti via senza lasciare tracce.

    “L’episodio di stamane di cui è stato vittima un nostro concittadino – ha dichiarato il sindaco Anna Maria Bilancia – è molto grave e non conoscendo per suo volere la sua identità, gli esprimiamo la nostra solidarietà, certa di interpretare la volontà di tutti, con l’augurio che si rimetta subito da questa brutta esperienza”.