Priverno, rimossi i sigilli all’isola ecologica: sarà effettuata la bonifica

isola ecologica

Sono stati rimossi questa mattina i sigilli all’isola ecologica di Priverno. A disporre la rimozione, eseguita dai carabinieri forestali del Nipaaf di Latina, è stato il sostituto procuratore Martina Taglione dopo che il gestore dell’attività di raccolta rifiuti, la Servizi Industriali, ha assicurato la bonifica dell’area.

Resta quindi il sequestro, ma il pubblico ministero ha dato alla ditta la possibilità di accedere per eseguire il ripristino dello stato dei luoghi.

I sigilli erano stati apposti perché l’isola ecologica, nonostante fosse stata chiusa con apposita ordinanza emessa dal Comune, proprio per effettuare degli interventi necessari a rendere idonea l’area alle normative ambientali, ha continuato ad essere utilizzata.

Lo stoccaggio dei materiali sarebbe avvenuto su una zona non impermeabilizzata e senza le vasche per il recupero del percolato.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti