Priverno Rock, tornano i grandi concerti al Parco archeologico

    Tornano i grandi concerti a Priverno. Location di eccezione sarà il Parco archeologico, in località Mezzagosto: qui si svolgeranno, dall’11 al 13 settembre 2020, gli eventi della rassegna musicale Priverno Rock che si arricchisce della History edition e di artisti di fama mondiale.

    Per il rispetto delle norme sanitarie, saranno solo 1.000 i posti a sedere per ciascuna serata. I biglietti, dal costo di 20 euro per 1 ingresso concerto; di 50 euro abbonamento ai tre concerti, sono acquistabili on line https://www.ciaotickets.com/priverno-rock-2020; in tutti i punti vendita CIAO TICKETS d’Italia (a Priverno presso la tabaccheria DI ERRE SERVICE in Via Consolare 44), alla biglietteria presso l’Area Archeologica Privernum (il giorno dell’evento).

    Si potrà entrare dalle 19.30 per arrivare sereni, godervi il panorama, gli sfiziosi streetfood, lo spettacolo, una fresca birra e i vostri amici.

     

    PROGRAMMA CONCERTI:

    VENERDÌ 11 settembre: GALLO TEAM

    CLAUDIO “GALLO” GOLINELLI da anni a fianco di Vasco Rossi come bassista

    ADRIANO MOLINARI batterista di Zucchero

    FABRIZIO FOSCHINI tastierista degli Stadio

    CRISTIAN “CICCI” BAGNOLI chitarrista e cantante della Steve Rogers Band e della Solieri Band.

    Si inizia con il GALLO TEAM, un supergruppo formato da quattro musicisti con una grande esperienza alle spalle e una gran voglia di continuare a divertirsi facendo musica, quattro nomi che di certo non possono passare inosservati agli occhi degli amanti del rock italiano. E che soprattutto, con le loro note, hanno segnato le emozioni di chi ha scelto di fare, di quel rock, un compagno di viaggio inseparabile. Stiamo parlando di Claudio Golinelli, Adriano Molinari, Fabrizio Foschini e Christian Bagnoli, quattro artisti che da anni prestano le loro vibranti note e il loro talento ai più grandi rocker italiani, da Vasco alla Nannini passando per Zucchero, gli Stadio e per l’indimenticabile Ivan Graziani. Una formazione di talentuosi del rock talmente ambita che, poter dire che farà tappa nello splendido Parco Archeologico, rappresenta un vero colpaccio per gli organizzatori e per il Comune di Priverno.

    SABATO 12 settembre: QUEEN MANIA & KATIA RICCIARELLI

    SONNI ENSABELLA frontman

    FABRIZIO PALERMO polistrumentista, batteria

    TIZIANO GIAMPIERI chitarra e voce

    FABRIZIO PALERMO basso e voce, uno dei più stimati turnisti in Italia

    La favola dei Queen rivive nella seconda serata di Priverno rock instory: una storia fantastica dentro la storia fantastica del sito del Parco archoelogico, attraverso la straordinaria voce di Sonny Ensabella frontman dei Queenmania, sosia – dall’impressionante somiglianza fisica e vocale all’originale – e tributo più acclamato in Europa alla band inglese.
    Uno spettacolo nello spettacolo dove video, musica e favola si intrecciano in un crescendo di emozioni e convivono in una formula più teatrale, una vera rapsodia pop, facendo rivivere la leggenda di una band che ha scritto la storia del Rock.

    Con il contributo straordinario della solista d’eccezione Katia Ricciarelli, una voce mondiale che sa colpire il profondo dell’anima, il pubblico potrà assaporare i QUEENMANIA in  “Queenmania Rhapsody”.

    QueenMania è una tribute band nata nel 2006. Il gruppo, oltre alla presenza di Sonny Ensabella, si avvale della presenza di strepitosi musicisti che vantano prestigiose collaborazioni all’interno del panorama musicale italiano ed europeo (Ligabue, Vasco Rossi, Anna Oxa, Marco Masini, Enrico Ruggeri, Exilia, Mark Harris, Glenn Hughes…).

    Suonano, con enormi consensi di pubblico e critica, in Inghilterra, Olanda, Svizzera, Austria, Spagna, Ungheria; sono il primo e unico tributo italiano a suonare in Inghilterra, paese dove il gruppo è accolto come il miglior tributo europeo ai Queen.

     

    DOMENICA 13 settembre: I REVOLUTION – GUNS N’ROSES vs BON JOVY TRIBUTE

    GIULIO GARGHENTINI voce

    ANDREW TRABELSI chitarra e voce

    FRANCESCO BONASIA seconda chitarra

    DAVIDE COLOMBI batteria

    STEFANO SCOLA basso

    Da una costola dei Dream Company, divenuto ormai uno dei tributi ai Bon Jovi più apprezzato d’Europa ed in occasione della storica Reunion dei Guns N’Roses , nascono i REVOLUTION: la versatilità della voce e l’attitudine glam/rock da palco di Giulio Garghentini insieme alla somiglianza a Slash e il tocco bluesy di Andrew Trabelsi sarebbero già di per sé sufficienti a fare dei  REVOLUTION una vera e propria rivoluzione nel mondo dei tributi alla storica band di Los Angeles. A completare l’opera troviamo alla seconda chitarra Francesco Bonasia, un vero e proprio die–hard fan dei Guns e la collaudatissima sezione ritmica dei Dream Company composta da Davide Colombi alla batteria e Stefano Scola al basso.