Priverno, ruba i timbri all’anagrafe: arrestato 24enne di Roccagorga. Sventato furto alle Poste

La stazione dei carabinieri di Priverno

Uffici pubblici di Priverno sotto attacco. Ieri un 24enne di Roccagorga ha asportato fraudolentemente dall’Anagrafe alcuni timbri del servizio comunale nonché la borsa di un’impiegata, contenente la somma contante di 200 euro e 220 sterline, uno smartphone e vari documenti. Il giovane è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Priverno e tradotto ai domiciliari in attesa della direttissima. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita agli aventi diritto.

Questa mattina, poco prima delle 4, tre sconosciuti con il volto travisato, dopo avere forzato le grate di protezione, hanno tentato di introdursi all’interno dell’ufficio postale di Priverno. Gli stessi però, scoperti dal personale dell’istituto di vigilanza incaricato della videosorveglianza da remoto che ha immediatamente allertato i carabinieri, hanno desisto dal proposito criminale. I militari, della stazione di Sonnino, giunti sul posto non hanno trovato tracce utili al rintraccio dei malviventi. Sul caso continuano le indagini.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti