Proteggere il litorale dall’erosione, presentato a Latina il protocollo d’intesa che coinvolge anche Sabaudia e il Parco

Pianificare, progettare ed eseguire un programma di interventi di sistemazione delle spiagge e di protezione dall’azione erosiva nel tratto costiero pontino che si estende da Canale Moscarello a Torre Paola. Questa la finalità del protocollo d’intesa tra Regione Lazio, Comune di Latina, Comune di Sabaudia, Ente Parco Nazionale del Circeo, Consorzio di Bonifica dell’Agro Pontino, Reparto Carabinieri Biodiversità di Fogliano e Arpa Lazio per la gestione sostenibile e la valorizzazione del tratto di litorale soggetto a erosione compreso tra Latina e Sabaudia. Un accordo tra le parti per la durata di cinque anni. “Per il primo anno – fanno sapere dal Comune di Latina – la spesa per la realizzazione degli interventi sarà determinata e impegnata nel limite dello stanziamento disponibile per l’anno 2018 sul bilancio regionale. Per gli anni successivi, poi, la spesa sarà ripartita tra la Regione Lazio, il Comune di Latina e il Comune di Sabaudia sulla base del programma operativo e dei relativi costi definiti dal tavolo tecnico”.

L’accordo è stato presentato questa mattina nell’aula consiliare del Comune di Latina dall’assessore alla Tutela del Territorio della Regione Lazio Mauro Alessandri alla presenza delle rappresentanze degli operatori balneari e commerciali. 

Per l’attuazione del protocollo sarà costituito un tavolo tecnico – il cui coordinamento è affidato al Comune di Latina – che annualmente provvederà a redigere un programma operativo degli interventi e quantificarne i costi. 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti