Pulisce i campi col fuoco, denunciato agricoltore di Fondi

Con nonchalance rastrella i campi a fine coltura e poi dà fuoco a sterpaglie e plastiche per fare pulizia. Denunciato a Fondi un agricoltore di 40 anni pizzicato dai carabinieri forestali ad effettuare la pratica proibita.

Ai militari della stazione di Fondi, guidati dal brigadiere Ilaria Sgambati, impegnati in operazioni investigative e ricognitive a contrasto dell’inquinamento ambientale, è bastato lasciarsi guidare dalla vistosa colonna di fumo sprigionata dall’incendio per raggiungere il campo del misfatto, a ridosso dell’Appia lato Monte San Biagio.

Il materiale proveniente dalle attività delle aziende agricole viene considerato rifiuto speciale in quanto contenente plastiche e contaminazioni di fitofarmaci e di anticrittogamici e la sua termo-distruzione sprigiona sostanze tossiche nell’atmosfera, pericolose per la salute umana e degli animali e per l’ambiente.

Inutile il tentativo da parte dell’agricoltore di giustificare la sua azione come una prassi consolidata in agricoltura. I carabinieri forestali di Fondi lo hanno denunciato per gestione illecita di rifiuti e immissione in atmosfera di sostanze pericolose.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti