Sabaudia, lite in famiglia e botte al padre colpito: denunciati due fratelli

carabiniere

Innescano una lite in famiglia per futili motivi e colpiscono al volto il padre con un attrezzo da lavoro. Denunciati entrambi a piede libero.

L’episodio si è verificato ieri a Sabaudia. Nei guai sono finiti due fratelli di 33 e 24 anni, entrambi residenti a Latina, di cui il più adulto agli arresti domiciliari accusato anche di evasione. In base a quanto accertato dai carabinieri, intervenuti a seguito di una segnalazione pervenuta alla centrale operativa, i due fratelli erano in uno stato di alterazione psico-fisica e oltre al ferimento del genitore (cinque giorni di prognosi) avevano minacciato verbalmente e fisicamente, utilizzando utensili, anche altri familiari.

Sul posto erano intervenuti i carabinieri delle stazioni di Sabaudia e Borgo Grappa e i militari del Nor. Sequestrati gli attrezzi.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti