Smaltimento rifiuti, sequestro di beni a un noto imprenditore pontino

Sequestro di beni a un noto imprenditore pontino operante nel settore dell’illecito smaltimento dei rifiuti.

L’operazione è in corso da parte della Divisione Anticrimine di Latina e del Servizio Centrale Anticrimine della Polizia di Stato che stanno eseguendo un decreto di sequestro beni emesso, ai sensi della normativa antimafia, dal Tribunale – Sezione Misure di Prevenzione di Roma, su proposta congiunta del Procuratore della Repubblica di Roma e del Questore di Latina, nei confronti dell’imprenditore.

Qui l’aggiornamento

LE VOSTRE OPINIONI

commenti