Storie di pietra ed acqua, alla Feltrinelli di Latina la presentazione del libro di Mastroleo

“Storie di pietra ed acqua. La Preistoria nell’Agro Pontino”. Il libro di Marco Mastroleo, edito dalla Atlantide di Dario Petti, sarà presentato domani, 10 maggio, alle 18.30 presso la libreria Feltrinelli di Latina. Un appuntamento culturale in cui l’autore sarà affiancato dal peleontologo Stefano Panigutti e dal naturalista Marco Loreti.

I racconti del libro, di 100 pagine, arricchito da una copertina d’autore che porta la firma di Giancarlo De Petris e che ha avuto il coordinamento editoriale di Gioconda Bartolotta, sono caratterizzati da un linguaggio semplice ed evocativo, capaci di emozionare il lettore, corredati da schede e mappe didattiche alle quali è demandato il compito di definire in maniera più tecnica e scientifica le varie tematiche affrontate nei racconti stessi. Come si legge nella sinossi del volume: “Questo è, sì, un libro che parla di scienza e di archeologia ma lo fa affidandosi alle avventure di Mino, il piccolo Dinosauro cantastorie (ispirato alle impronte di Rio Martino), e a Sira, la sacerdotessa della Mater Matuta, passando per Gea, Circe e tanti altri. Lasciandosi trasportare dalla spasmodica ricerca della luce, nei meandri dell’oscurità, o dallo sciabordio dell’acqua, che tutto cela e tutto svela, o dai sussurri del vento, ognuno di noi potrà scoprire la faccia meno conosciuta dei luoghi che ci circondano… La faccia preistorica dell’Agro Pontino”.

Marco Mastroleo è nato a Massafra (TA) nel 1981, laureato in Beni Culturali, indirizzo archeologico, vive a Latina e lavora per una importante cooperativa ortofrutticola. Nel tempo libero continua a dedicarsi all’antichità, facendo la guida turistica in Musei (tra i quali la Fondazione Zei) e siti archeologici, provando a raccontare la storia in modi sempre diversi.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti