Terracina, badante chiude anziana in casa ed esce: centenaria salvata dalla polizia

picchia i genitori

Gli agenti di polizia di Terracina hanno salvato ieri sera una donna di 100 anni che si era sentita male ed era bloccata in casa.

I vicini hanno sentito le urla dell’anziana, provenienti da una finestra di un edificio del centro e hanno chiamato il numero unico di emergenza. La donna non si sentiva bene e non riusciva a lasciare l’abitazione.

Gli agenti hanno forzato la serratura e hanno soccorso la malcapitata trovando un cacciavite vicino la porta con il quale aveva provato invano di aprire.

La signora, che nel corso del nuovo anno compirà 100 anni, grazie agli operatori sanitari del 118 è tornato in buone condizioni, nonostante il forte spavento che le aveva procurato un notevole stato d’ansia.

Era stata la badante, di origine straniera, a chiuderla in casa e a lasciarla sola per tutta la mattina.  Per le gravi condotte di cui si è resa responsabile, dovrà rispondere del reato di sequestro di persona aggravato dalla minorata difesa della vittima. Proseguono le indagini per verificare se vi siano stati anche maltrattamenti sulla donna.