Tragedia di Borgo Sabotino, il 19enne alla guida dell’auto non aveva la patente. L’amico morto, lui in prognosi riservata al Goretti

Guidava senza patente il ragazzo di 19 anni che ieri sera era al volante della Mini One uscita fuori strada in via Litoranea a Latina, nei pressi di Borgo Sabotino. La sua macchina, comprata da poco, in fase di sorpasso ha abbracciato un pino ai margini della strada. Un incidente terribile in cui ha perso la vita il passeggero, il 22enne Riccardo Cabitta, residente in strada Macchiagrande a Borgo Santa Marina. Il conducente, Alessio B., residente a Latina in via Persicara, ha riportato ferite gravissime. Ricoverato all’ospedale Goretti, i medici non hanno ancora sciolto la prognosi. Gli accertamenti dei carabinieri svolti a seguito della tragedia non sono ancora ultimati. Si è in attesa dell’esito del test per la verifica della sobrietà del guidatore. Intanto è emerso che il giovane non aveva la patente e neanche il foglio rosa. L’auto, provvista di copertura assicurativa, è risultata intestata a lui, acquistata presso una concessionaria della zona. Non ancora ultimato il passaggio di proprietà.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti