Viagra al mercato nero, condannati 3 arrestati nell’operazione Blue wish

Giuseppe Vona
Il giudice Mario La Rosa

Condannati i tre imputati nel processo Blue wish, accusati di truffa al Servizio sanitario nazionale per la vendita di Viagra e altri farmaci. Riconosciuta l’associazione per delinquere per gli arrestati, che sono stati invece assolti per il reato di corruzione.

L’abbreviato si è concluso questa mattina, davanti al giudice per l’udienza preliminare Mario La Rosa. Nella scorsa udienza il pubblico ministero Claudio De Lazzaro aveva chiesto una condanna a 5 anni per Michele Rivignano Vaccari, 6 anni per Francesco Sodano e 4 anni e 2 mesi per Ilenia Marconi.

Oggi, 4 giugno, hanno discusso gli avvocati difensori, Francesco Vasaturo, Oreste Palmieri e Adriana Anzeloni. Al termine della camera di consiglio Rivignano è stato condannato a 3 anni e 10 mesi di reclusione, Sodano a 4 anni e 2 mesi e Marconi a 3 anni e 2 mesi. Scegliendo il rito abbreviato gli imputati hanno beneficiato della riduzione di un terzo della condanna.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti