Visari: “Felice per Zaccheo, ma firmai la sua sfiducia al netto del video”

Mauro Visari

Firmai la sfiducia a Zaccheo al netto del video, che comunque funzionò da miccia per una bomba che sarebbe esplosa per motivi politici”.

La vicenda dell’ex sindaco di Latina Vincenzo Zaccheo, legata al video di Striscia la Notizia e conclusa con una sentenza a favore del primo, è oggetto di commento e riflessione anche da parte di Mauro Visari, attuale presidente del Partito democratico.

“La Politica è passione per l’Uomo. Dunque – afferma Visari -, non può essere disgiunta dal rispetto e dalla considerazione della Vita di chi la fa, avversari compresi. Sono molto felice per la sentenza che finalmente attesta la falsità del video andato in onda su ‘Striscia la Notizia’ nel 2010. Sappiamo ora, dunque, che Zaccheo non chiese mai alla Polverini una raccomandazione per le figlie. Al Sindaco Zaccheo, di cui sono stato oppositore in consiglio comunale ma mai nemico, rivolgo le mie più sincere felicitazioni”.

“Fu inaugurata, allora, in questa città ed in questa provincia – ricostruisce Visari – una modalità oscura ed inquietante di intendere la lotta politica. La fabbricazione, cioè, di dossier capaci di annientare una vita politica. Se non si ha una notizia la si inventa, la si produce quasi fosse un prodotto da immettere nel mercato. Non c’è dubbio che pratiche come queste siano fuori dalla normale dialettica democratica e politica”.

“Come esponente del centrosinistra – conclude Visari -, i cittadini mi diedero mandato di rappresentare l’opposizione al Sindaco Zaccheo. Per queste ragioni firmai la sfiducia, al netto di un filmato che comunque funzionò da miccia per l’esplosione di una bomba destinata ad esplodere già per motivi politici”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti