Voragine sulla Pontina, le ricerche di Donà continueranno con il coordinamento del Consorzio di Bonifica

Le attività di ricerca del disperso a causa della voragine sulla Pontina, considerate la peculiarità dei luoghi e la fragilità del reticolo idrografico, saranno coordinate da ora in poi dal Consorzio dell’Agro Pontino. La comunicazione arriva dal Commissario Bonifiche e fa riferimento ad una decisione della “Provincia di Latina dopo il recente sopralluogo al quale hanno preso parte i tecnici della Bonifica insieme al geologo della Provincia ed ai funzionari della Polizia Stradale e dei Vigili del Fuoco”.

Sul luogo del disastro, insieme ai vigili urbani, poliziotti e pompieri, sono impegnate cinque squadre del Consorzio. I tecnici, oltre agli scavi a mano, operano anche con mezzi meccanici e strumenti per cercare il corpo di Valter Donà, il 68enne di Terracina scomparso domenica scorsa dopo un’ondata di acqua e fango,mentre tentava di uscire dalla voragine.

Le ricerche del disperso, eseguite con attenzione, perizia ed estrema cautela, saranno estese a tutti i fossi, pertinenze idrauliche, canali di scolo limitrofi al tratto di Pontina franato “il tutto – si legge nella comunicazione ufficiale della Provincia – senza alterare lo stato ante evento calamitoso dello scorso 25 novembre”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti