Sezze, lottizzazione impossibile in località Fontanelle: i proprietari del fondo citano il Comune per mezzo milione di danni

259
Sezze, località Fontanelle per lottizazione Madonna della Neve.jpg

Mezzo milione di euro. E’ quanto chiedono al Comune di Sezze i proprietari di un terreno sito in località Fontanelle sul quale sarebbe dovuta sorgere una lottizzazione per edilizia agevolata. Il progetto, denominato Madonna della Neve, risale a metà degli anni Novanta. Il Comune setino allo scopo di consentire l’edificazione, nelle more della definizione dell’esproprio, prese in con segna il fondo con procedura di occupazione d’urgenza. Peccato che poi delle abitazioni in cooperativa non se ne fece più nulla. Per la realizzazione dell’opera venne stipulata apposita convenzione tra il Comune e la società che però, in seguito ad ulteriori controlli sul territorio , avendo riscontrato delle problematiche idrogeologiche, fece un passo indietro. Il progetto non fu più eseguito. I proprietari del terreno, privati del possesso a fronte di una procedura di occupazione d’urgenza e mai liquidati per la “promessa” liquidazione hanno ora citato il Comune per danni: 500mila euro è la richiesta a ristoro del mancato utilizzo e beneficio della proprietà del fondo. Una tegola per l’amministrazione comunale in carica che dovrà difendersi in sede civile.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteSgominata gang di spacciatori di cocaina, marijuana ed hashish: 18 arresti tra Fondi e il Circeo
Articolo successivoLatina, veglia pacifica questa sera con il Gigante Buono
Luca Morazzano, giornalista pubblicista, nato a Sezze, vive a Maenza. Intraprende la via del giornalismo qualche tempo dopo la Laurea in Filosofia per tirarsi fuori dal dolce-amaro far nulla della disoccupazione dopo gli studi. Comincia dalla cronaca sportiva di incontri di calcio dilettantistico sui campetti di provincia (che ancora non abbandona); tenta la via dell'insegnamento senza successo qundi scommette tutto sull'informazione. Dopo esperienze varie, diventa corrispondente dai Lepini per il Giornale di Latina.

LASCIA UN COMMENTO