Latina, doppio concerto al circolo Hemingway

206
Itaca

Due appuntamenti musicali da non perdere, il 30 e il 31 ottobre, al circolo Hemingway di Latina. L’ingresso al noto locale di piazza Aldo Moro è riservato ai soci Enal del Circolo con una sottoscrizione. Per Info: Tel. 3933364694.

Il 30 ottobre

Venerdì, con inizio alle 22.30, sarà la volta del ritorno degli Itaca, duo di Berlino, con le sonorità Pop Italo-Disco anni ’80. In apertura i Lack Of Affection di Latina.

Gli Itaca

Ossi Viola (Berlin Kreuzberg, voce e basso) e Lo Selbo (Berlin Karlshorst, voce e syntheziser) cantano l’odissea. Si sono incontrati per la prima volta nel quartiere di Portonaccio, in una chiesa. Allora Ossi viveva a Roma, dove studiava musica sacra. Lo Selbo si recava a Roma di frequente per terminare la sua biografia di Celentano, ancora non pubblicata. Poco più tardi divennero una coppia e iniziarono a cantare insieme negli Itaca. Sebbene i due vivano e lavorino a Berlino, hanno deciso di cantare nella lingua del loro primo incontro. Gli Itaca hanno svillupato uno stile musicale influenzato dai cantautori italiani degli anni 70 (Battisti, Battiato, Dalla), dall’Europop degli 80 (Yazoo, Human League) e dall’Avant-Electro del nuovo millennio (The Knife, Animal Collective). Si collocano da qualche parte nel cammino tra Chrisma e gli Al Bano e Romina Power.Itaca1

I Lack of Affection

“Lack of Affection” è un progetto musicale nato a Latina nel 2013 come “Carenze Affettive” e successivamente sviluppatosi attingendo dalle esperienze personali dei suoi componenti, influenzati pesantemente sia dal “progressive rock” degli ani ’70 (Genesis, Rush, Pink Floyd, Yes) che da ogni successiva sfumatura dei vari filoni rock degli anni a seguire: Clash, Police, Red Hot Chili Pepper e Pearl Jam e poi ancora Oasis, The Verve, Coldplay, con puntate veloci nel “post rock” dei Sigur Rós e di altre band del settore. Lack Of Affection è oggi un contenitore/laboratorio di musicisti non professionisti il cui collante è costituito da una solida amicizia e dalla loro immensa passione per la musica, un contenitore nel quale operano stabilmente: Giorgio Floris, chitarre, tastiere, voce e campionature; Ferdinando Tucci, chitarre, basso e cori; Gianni Corsato, batteria, percussioni e campionature.

Il 31 ottobre

Sabato 31 ottobre, per la notte di Halloween, è in programma il concerto di Misantropus, Nineleven e Russian Rose, sempre con inizio alle 22.30.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti

LASCIA UN COMMENTO