Aprilia, sequestrato un frantoio per scarichi abusivi

377

Ancora scarichi abusivi dai frantoi pontini. Questa volta la Forestale di Cisterna ha posto sotto sequestro gli scarichi utilizzati dal Frantoio Oleario Campoverde, di proprietà della famiglia del consigliere comunale di Aprilia Albina Galanti (Ncd), denunciando il legale rappresentante della medesima ditta per illecito smaltimento dei reflui.

Nel corso dei controlli, effettuati allo scopo di accertare la regolare gestione dei reflui prodotti dalle aziende produttrici di olio, gli agenti del Corpo forestale dello Stato hanno accertato che il frantoio apriliano si sarebbe liberato delle acque di vegetazione e di tutti i reflui prodotti nell’attività produttiva attraverso lo sversamento diretto nella pubblica fognatura, senza le autorizzazioni previste e senza alcun trattamento di depurazione. Il personale del comando stazione di Cisterna ha quindi posto sotto sequestro gli scarichi utilizzati per l’illecito smaltimento dei reflui, che avrebbero prodotto un duplice inquinamento, poiché l’introduzione nella rete fognaria di queste acque di vegetazione determinava anche importanti anomalie all’impianto pubblico di depurazione dei reflui urbani. Il responsabile aziendale, G.M., è stato quindi deferito alla Procura della Repubblica.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti

LASCIA UN COMMENTO