Mercato Latina, Ujkani e le altre manovre al “Terminal Francioni”

318

Una cosa è certa, il Latina alla ripresa dei giochi potrà contare su un nuovo portiere dai trascorsi di tutto rispetto. Visto che per Di Gennaro bisognerà attendere marzo e visto che su Farelli lo staff non deve aver riposto enorme fiducia, ecco che alla corte di Mario Somma approderà in prestito il 27enne Samir Ujkani: protagonista ai tempi di Novara, impiegato ad intermittenza al Palermo e al Chievo Verona, l’estremo cresciuto nell’Anderlecht si era accordato per un triennale con il Genoa, la scorsa estate, ma non era mai riuscito a calcare il terreno di gioco in questi mesi. Irrinunciabile per lui, dunque, l’offerta pontina.
ALTRE USCITE CERTE: MORETTI RIPARTE DA VICENZA
Lo scarso feeling con Somma ha indotto Jefferson a cercare altrove rinunciando ancora una volta alla maglia nerazzurra. Il brasiliano ha accettato la Lega Pro e Caserta, piazza ambiziosa che vuole la B: in Campania tornerà a sentirsi importante e potrà tornare a dare il meglio di sé come non accade dai tempi di Breda. Altro partente sicuro è Federico Moretti, reclamato dal Vicenza ma solo in prestito: il Latina potrebbe accettare come contropartita il baby mediano Giovanni Sbrissa. Ha già salutato da tempo, inoltre, il portierino De Lucia, accasatosi al Taranto.
ESPOSITO E ACOSTY GLI INTOCCABILI…FORSE
Breda vuole ricostruire a Terni un pezzo del suo Latina. Sarà per questo che dopo aver corteggiato Crimi, il club umbro si è tuffato su Andrea “Ciccio” Esposito: il mastino nerazzurro, appena tornato tra i titolari nell’undici nerazzurro, non avrebbe disdegnato la proposta ma sarebbe comunque in attesa di una presa di posizione da parte del patron Maietta. Discorso identico per Acosty: il giocatore piace in serie A e potrebbe anche lasciarsi tentare; il Latina dal canto suo potrebbe monetizzare quanto basta per ingaggiare l’agognata punta. Possibile però che si intenda rinunciare al giocatore più prolifico del 2015? Possibile che si ceda alle lusinghe di radiomercato facendo partire una delle poche certezze di questo malandato Latina? E possibile che si conceda ad un’avversaria come la Ternana la possibilità di contare su un difensore di piena affidabilità, carisma ed esperienza come Esposito? Più che mercato di riparazione questa sembra una fiera dell’autolesionismo…

Andrea Esposito, in corsa per una maglia
Andrea Esposito, corteggiato dalla Ternana

MARCHIONNI RESTA, AMMARI NO
Non ha mercato sia per colpa dell’età che per via degli innumerevoli guai fisici patiti negli ultimi mesi. Per questo Marchionni resterà al Francioni e cercherà di rivelarsi il vero, grande nuovo acquisto nerazzurro. Discorso diverso per Najib Ammari, notevole intuizione del Latina dello scorso anno: pescato dal nulla come un signor nessuno, il franco algerino si è rivelato un elemento di enorme talento in grado di fare la differenza con i suoi guizzi e le sue giocate. Ora che il giocatore non sembra rientrare al centro dei piani tecnici è giusto prendere in considerazione per lui una nuova destinazione, a patto che consenta l’acquisizione di adeguate risorse o di una contropartita all’altezza. Dicono che il Torino voglia il ragazzo. Dicono anche che il Toro intenda salutare l’ariete Ammari. A volte certe combinazioni di mercato sembrano nascere spontanee..

LE VOSTRE OPINIONI

commenti