Incendio Turbogas, Aprilia Possibile: “Impianto pericoloso troppo vicino alle case”

602

Una centrale troppo vicina alle abitazioni, che incide su un ambiente già compromesso dalla presenza di centrali a rischio incidente rilevante e per lo smaltimento dei rifiuti. Anche Aprilia Possibile, dopo l’incendio che si è sviluppato questa mattina all’interno della centrale, interviene sul rischio di inquinamento ambientale. “L’incendio alla Centrale Turbogas di Campo di Carne- scrive il gruppo- riporta l’attenzione sulla pericolosità di questo impianto sia sul piano dell’impatto ambientale sia sul piano della sicurezza, anche se la centrale viene considerata di pubblica utilità e non soggetta alla Direttiva Seveso. La Turbogas è adiacente alla linea ferroviaria Fr8 Roma-Nettuno,alla strada regionale 207 Nettunense, molto vicina alle abitazioni e vicinissima (800 metri circa) ad un’azienda che produce pesticidi e facente parte delle quattro aziende soggette alla Direttiva Seveso a rischio incidente rilevante nel territorio del comune di Aprilia. Siamo sempre stati contrari alla realizzazione di questa centrale Turbogas, inserita in un territorio già ampiamente falcidiato da centrali e industrie altamente inquinanti. Ci chiediamo se venga fatto il massimo per monitorare i livelli d’inquinamento dell’aria e delle falde acquifere della nostra città, visto anche l’aumento esponenziale di patologie tumorali negli ultimi anni; se vengono effettuati i dovuti controlli nelle aziende a rischio incidente rilevante e in tutte quelle aziende che pur non essendo soggette alla Direttiva Seveso sono pericolose e inquinanti ed infine se Aprilia è in grado di gestire un’emergenza a seguito di un incidente “rilevante” in una di queste aziende.”

LE VOSTRE OPINIONI

commenti