La Guardia di Finanza dona 20 giubbotti e 30 paia di scarpe alla Caritas di Minturno

89

Su iniziativa del Comando provinciale di Latina, nello scorso fine settimana i Finanzieri del Gruppo di Formia hanno consegnato alla Caritas parrocchiale “San Pietro Apostolo” di Minturno, nelle mani di don Enzo Saraniero, parroco e presidente dell’associazione, venti giubbotti e 30 paia di scarpe da destinare ai bisognosi.

I capi di abbigliamento erano stati sequestrati, in due diverse occasioni nel 2015, dalle Fiamme Gialle sud pontine, in quanto recavano marchi contraffatti. Le scarpe, ancora in ottimo stato, al momento del sequestro riportavano il marchio di diverse aziende del settore, tra le quali “Nike”, “Adidas”, “Hogan” e “Gucci”. I giubbotti, invece, recavano il marchio “Colmar” contraffatto e per il consumatore medio non sarebbe stato facile distinguerli dagli originali.

Prima della donazione, i Baschi Verdi del Gruppo di Formia hanno asportato i simboli contraffatti, come disposto dall’Autorità giudiziaria che ha autorizzato l’offerta, senza alterare la qualità dei capi.

Al momento della donazione, che ha avuto luogo nei locali della Caritas, i militari presenti hanno colto l’occasione anche per soddisfare la curiosità dei giovani presenti, ai quali sono stati illustrati i compiti della Guardia di Finanza ed è stato evidenziato l’impegno del Corpo nel contrasto alla criminalità Economico – Finanziaria, anche con l’ausilio del nuovo Sistema Informativo Anti Contraffazione (Siac), una piattaforma tecnologica creata e gestita dalla Guardia di Finanza che mette in sinergia tutti gli operatori del settore  titolari di marchi e privative industriali.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti