Ninfa sfiora l’impresa in casa Lube, i campioni la spuntano solo al quinto set

128

Il Ninfa Latina ha venduto cara la pelle a Civitanova nel primo match dei quarti playoff. La Lube si è infatti aggiudicata a fatica il primo atto, imponendosi solo al tiebreak ma dopo aver subito una rimonta da 14-8 a 14-13. Il sestetto pontino ha iniziato bene vincendo il primo set 25-23, ha subito la reazione della Lube perdendo il secondo 25-14 ma ha saputo allungare nuovamente trionfando al terzo per 26-24. Poi gli uomini di Blengini sono saliti in cattedra, spuntandola nella quarta frazione per 25-22. Infine l’entusiasmante tiebreak, terminato sul 15-13 ma dopo un’incredibile sequenza di colpi di scena. Ora si replica domenica alle 18 al PalaBianchini.

LA CRONACA
La gara inizia con Latina che rincorre la Lube, ma con Sottile al servizio (un ace) arrivano anche quattro muri consecutivi (due Maruotti, Hirsch e Rossi) e Ninfa si porta avanti 14-18, Podrascanin (muro) e Juantorena accorciano 19-20, ma Hirsch chiude 23-25. Nel secondo set Blengini ruota la formazione, la gara inizia in equilibrio con Latina che con ace di Maruotti si porta avanti 6-7, ma Civitanova mette a segno un filotto di cinque punti (due muri di Juantorena) prima, dentro Pavlov e sette dopo per portarsi 23-11 e chiudere 25-14. Terzo set con Placì che ruota la formazione e conferma Pavlov, in campo anche Miljkovic, sul 3-1 la gara viene interrotta perché piove in campo, si decide di continuare con la Lube che giocherà sul campo bagnato. I padroni di casa vanno avanti con un ace di Miljkov 8-4, Pavlov trascina i suoi al recupero e al sorpasso sul 18-20, Miljkovic riporta avanti Civitanova 23-22, ma Hirsch entra per alzare il muro e primo lo fa Yosifov e poi il tedesco che chiude 24-26. Inizia bene il quarto set Civitanova che si porta 14-10, Placì inserisce Hirsch che con due contrattacchi rimette in corsa Latina 19-18, Cebulj allunga 23-20 e Juantorena chiude 25-22. Il tiebreak inizia con un 6-0 per i padroni di casa che allungano 11-3, Maruotti al servizio (due ace) riporta sotto 14-13 i pontini ma Juantorena chiude 15-13

Lube Civitanova-Ninfa Latina 3-2 (23-25, 25-14, 24-26, 25-22, 15-13)
Lube Civitanova: Cester 12, Fei 5, Cebulj 20, Podrascanin 5, Christenson 5, Juantorena 17; Grebennikov (L), Parodi, Miljkovic 11, Priddy 1, Stankovic 8. Ne: Vitelli, Corvetta, Kovar (L). All. Blengini
Ninfa Latina: Hirsch 13, Sket 10, Yosifov 7, Sottile 2, Maruotti 17, Rossi 7; Romiti (L), Tailli 1, Pavlov 9. Ne: Krumins, Mattei, Ferenciac. All. Placì
Arbitri: Pol e Puecher
Note durata set: 28‘, 25‘, 52‘, 34‘, 20‘. Totale 2h29’
Spettatori: 2300; incasso euro
Rosso a Miljkovic sul 14-9 del quinto set
Civitanova: battute vincenti 8, muri 12
Latina: bv 7, m 10

LE VOSTRE OPINIONI

commenti