Tutto facile per il Ninfa Latina nei playoff per la Challenge Cup

144

Sono iniziati nel migliore dei modi i quarti di finale playoff Challenge per il Nifa Latina. Al Palabianchini il sestetto pontino ha regolato in tre set la Revivre Milano in una gara d’andata letteralmente a senso unico, durata appena un’ora e chiusa con questi parziali: 25-15, 25-19 e 25-19. In evidenza tra i padroni di casa Pavlov e Maruotti, autori di 10 punti. Mercoledì a Castellanza il ritorno, con la possibilità di passare subito il turno evitando l’eventuale bella.

 

LA CRONACA

Inizia bene Ninfa con Yosifov (un muro) e Pavlov (un ace) e si porta 5-2 e con Rossi (muro) allunga 8-4, approfitta di qualche errore di Milano per poi infilare con Sket due muri consecutivi e portarsi 21-13, il set si chiude con una pie di Maruotti e due ace di Pavlov sul 25-15. Monti schiera Alletti e Russomanno libero nel secondo set ma è Latina con Yosifov (muro) e Rossi (ace) a portarsi 4-1, muro di Marretta che accorcia 7-6, ma Yosifov (ace) e Pavlov allungano 13-8, con Sbertoli al servizio Milushev e Skrimov riportano sotto la Revivre 17-16, ma Maruotti (ace), Yosifov (muro) riportano il vantaggio sul 23-17 e Pavlov chiude 25-19. Terzo set in equilibrio con Latina che allunga 14-9 approfittando degli errori avversari, ma con De togni al servizio (un ace) Milushev pareggia 19-19, poi Maruotti e Sket portano il 22-19, Pavlov  mette a segno un contrattacco e un ace, poi Yosifov chiude a muro la gara 25-19.

 

I COMMENTI 

Daniele Sottile: “Abbiamo disputato un’ottima partita con la giusta aggressività e interpretando bene la gara. Dobbiamo essere contenti ma sappiamo che la gara di mercoledì sarà molto difficile. Questa vittoria nasce dalla voglia di continuare nella giusta direzione”. Luca Monti: “il limite è sempre sottile tra dire che è stata una brutta gara nostra o merito dell’avversario. Latina non ci ha permesso di entrare in gara ad iniziare dal servizio molto incisivo. Dobbiamo reagire nella gara di mercoledì dove abbiamo sempre disputato buone gare in casa”. Dante Boninfante: “Abbiamo giocato una brutta partita. Latina veniva dalle gare di alto livello con Civitanova e ha imposto un ritmo alto alla gara. Ci aspettiamo una scossa nella gara di ritorno”.

 

Ninfa Latina-Revivre Milano 3-0 (25-15, 25-19, 25-19)

Ninfa Latina: Maruotti 10, Rossi 7, Pavlov 10, Sket 9, Yosifov 9, Sottile 3; Romiti (L), Tailli, Hirsch 1. Ne: Krumins, Mattei, Ferenciac. All. Placì

Revivre Milano: Marretta 7, De Togni 3, Milushev 8, Skrimov 11, Georgiev 2, Sbertoli; Rivan (L), Russomanno (L), Alletti 2, Baranek 2, Boninfante, Burgsthaler1. Ne. Gavenda. All. Monti

Arbitri: Vagni, Saltalippi

Note durata set: 20‘, 29‘, 27‘. Totale 1h16’

Spettatori: 600

Latina: battute vincenti 7, sbagliate 12, muri 8, errori 15, attacco 49%

Milano: bv 0, bs 14, m 4, e 25, a 43%

MVP Daniele Sottile

LE VOSTRE OPINIONI

commenti