Priverno, verso le elezioni: il terzo candidato sindaco ufficiale è Anna Maria Bilancia

496
Anna Maria Bilancia

Un gruppo solido e affidabile attorno al quale costruire un’alleanza amministrativa che sappia guidare Priverno nell’immediato e dare una prospettiva futura di lungo corso. Con queste prerogative Anna Maria Bilancia, ultimo Vice Sindaco di Priverno, si presenta di fronte alla stampa in occasione della sua candidatura a prossimo Sindaco di Priverno. “Quello che stiamo costruendo – afferma la candidata Sindaco di Priverno – è un progetto politico ampio e plurale, dove possano trovare spazio e rappresentanza tutte le istanze della nostra città. Il punto di raccordo di tutte queste esperienze è il programma amministrativo presentato nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale della scorsa consiliatura: partiremo da quelle 30 pagine per realizzare un nuovo racconto per Priverno”.
La continuità con il passato è un elemento fondante dell’alleanza che appoggia Anna Maria Bilancia Sindaco di Priverno. Nella sua prima uscita ufficiale, la candidata Sindaco di Priverno è affiancata da Mario Renzi e Angelo Delogu, gli ultimi due primi cittadini a guidare una maggioranza di centrosinistra. “Per me – continua Anna Maria Bilancia – è un supporto molto importante. Angelo e Mario rappresentano la parte buona della Politica privernate, fatta nel solo interesse del bene comune e della Città. La loro vicinanza, simbolica e fisica, è un fattore da non sottovalutare: è mia intenzione muovermi nel solco che hanno tracciato e lavorare nell’esclusivo interesse di Priverno. Per questo motivo mi sento di ringraziare Angelo per la coraggiosa scelta fatta: in pochi sarebbero stati capaci di rinunciare alla candidatura e mettersi a disposizione per un nuovo progetto”.
L’ex primo cittadino, proprio nella giornata di ieri, ha annunciato la propria intenzione di fare “un passo in avanti”. “Ho deciso di rinunciare alla candidatura a Sindaco di Priverno per contribuire con tutte le mie forze alla costruzione di un progetto che, pur non disperdendo il patrimonio di buone pratiche accumulato dalla nostra amministrazione e ricostruendo un campo del centrosinistra, sia ampio ed inclusivo e dia una prospettiva di lungo periodo a questa città. Da tempo abbiamo sostenuto, lanciando anche un appello in tal senso che ha ricevuto importanti adesioni, che le forze migliori della città dovessero unirsi per garantire un progetto credibile di governo ed impedire dannosi ritorni al passato (e al futuro) o improbabili salti nel buio. Ciò non significa che me ne starò furbescamente o vigliaccamente a “casa”, perché credo che questa, come ogni battaglia vada combattuta sino in fondo e in prima linea, mettendo umilmente e generosamente a disposizione di un progetto credibile quel patrimonio di consenso accumulato in questo periodo”.
A sostenere Anna Maria Bilancia Sindaco di Priverno, inoltre, ci sono anche i firmatari dell’appello lanciato nei mesi passati dal centrosinistra e fette della società civile, tutti pronti a impegnarsi in prima persona per il bene della città. “Priverno ha bisogno di una squadra coesa, determinata ed esperta, che sappia come e dove mettere le mani – afferma la candidata Sindaco di Priverno. I quasi due anni passati in amministrazione ci hanno permesso di conoscere la macchina amministrativa e accumulare quel bagaglio di esperienza necessario per amministrare una città complessa come Priverno. Non avremo bisogno di ‘periodi di ambientamento’ o altre pause: saremo immediatamente operativi e lavoreremo 24 ore al giorno, 7 giorni a settimana per restituire a Priverno tutto quello che anni di mala amministrazione gli hanno tolto”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti