Latina, con Calandrini e Tiero c’è anche Mauro Bruno

176
Nicola Calandrini e Mauro Bruno

Un altro nome di prestigio nello scacchiere di Nicola Calandrini. Nella lista Cuori Italiani, con Enrico Tiero ci sarà anche Mauro Bruno, ex presidente della quinta Circoscrizione e coordinatore dei presidenti circoscrizionali al Comune di Latina. “Accetto di buon grado di tornare in campo politico, dopo cinque anni, impegnandomi in prima persona – ha spiegato Mauro Bruno – perché credo nel progetto di Enrico Tiero con cui condivido approccio e senso pratico. Faccio politica tra la gente ed ho sempre creduto nel confronto democratico con i cittadini, come ho fatto nell’immediato passato con i territori che ho rappresentato come presidente di circoscrizione. Abbiamo nell’ultima consiliatura circoscrizionale avviato un percorso costruttivo interrotto solo dalla volontà del governo centrale di eliminare i distretti nei comuni sotto i 250mila abitanti. Il mio impegno oggi è quello di voler proseguire quel lavoro interrotto e riprendere il dialogo con i cittadini per accorciare le distanze tra il comune centrale e gli elettori e tramutare le richieste in azioni amministrative”.

Mauro Bruno, giornalista pubblicista da sempre impegnato anche nel mondo dell’informazione, è attualmente dipendente del comune di Cisterna di Latina all’interno della struttura di staff del sindaco Eleonora Della Penna. In campo sportivo è presidente della società sportiva di baseball A’s Insieme Latina.

“La candidatura di Mauro Bruno – ha spiegato Tiero – nasce da un percorso politico iniziato da alcuni anni e collabora con Cuori Italiani fattivamente come responsabile della comunicazione. Farlo tornare in campo è la naturale conclusione di una efficace azione che lo ha visto ricoprire diversi ruoli amministrativi ed istituzionali. La sua figura, tra le novità della lista Cuori Italiani, porterà un bagaglio di esperienze diverse dallo stesso maturate, in cui ha dimostrato di essere sempre in grado di svolgere al meglio i ruoli ed i compiti a lui affidati”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti