Terracina, Cetrone approda nella compagine azzurra di Corradini

143
Gina Cetrone

E’ partita a Terracina la raccolta della documentazione per la presentazione delle liste e la sorpresa arriva dalla compagine di Gianluca Corradini. Nel programma di governo distribuito agli esponenti delle diverse liste, accanto al nome del candidato sindaco risulta, insieme agli altri, il simbolo di SìCambia, la lista finora utilizzata da Gina Cetrone per la promozione della sua candidatura alla carica di primo cittadino. Che la candidata sindaco potesse fare un passo indietro, rinunciando alla sua corsa in solitario per accedere ad altro schieramento, lo aveva lasciato intendere in più di qualche occasione lei stessa, a gennaio in una sua intervista che non smentiva contatti con Corradini e più recentemente in occasione di alcune riflessioni esternate durante un ricovero ospedaliero. Ora il simbolo della lista è impresso nel programma da allegare alla modulistica predisposta per la raccolta delle firme delle liste collegate a Corradini. Dunque, la Cetrone ha accettato di entrare a far parte della più robusta compagnie azzurra. La notizia non è stata ancora ufficializzata ma l’inserimento del suo nome fa parte di un accordo stretto e sottoscritto dagli interessati già da diverso tempo.

Il termine per la presentazione delle liste è sempre più vicino. Nelle ultime ore il numero dei candidati sindaci di Terracina ha subito qualche modifica. Questa mattina Arcangelo Palmacci ha ufficializzato il passaggio nello schieramento di Alessandro Di Tommaso che ora, oltre al Pd e Terracina 2026, potrà contare anche su “Insieme a te”. Due “sindaci” in meno nelle ultime 24 ore. Ma non è ancora finita, il numero potrebbe di nuovo aumentare. Si attende di sapere, infatti, se dalla coalizione di Nicola Procaccini uscirà Francesco Zicchieri per una corsa da solista con la lista “Noi con Salvini”, e se dal pianeta a cinque stelle arriverà una certificazione per uno dei due contendenti dei meetup.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti