Tragedia all’alba sull’Appia: con la Mercedes contro gli alberi, muore 30enne di Cisterna

487

Erano da poco passate le 4 di questa mattina quando una Mercedes classe A, con al volante Fabio Magnante, 29enne di Cisterna di Latina, si è schiantata contro due alberi ai margini dell’Appia: il giovane è morto sul colpo. Un’altra vittima della strada. La tragedia ha svegliato la città all’alba. Al suo ingresso, lungo la statale, all’altezza dello stabilimento Findus ancora i segni del dramma e rilievi in corso da parte della Polizia stradale di Albano. Sul posto questa mattina c’erano anche gli operatori del servizio 118 e i vigili del fuoco di Latina. Il 29enne stava rientrando a casa quando, per cause che restano ancora da accertare, ha perso il controllo della vettura che è finita contro due grossi alberi per poi fermarsi, completamente distrutta, in mezzo alla carreggiata.

Fabio Magnante
Fabio Magnante

Fabio Magnante, meccanico, avrebbe compiuto 30 anni il prossimo 30 maggio. La brutta notizia a Cisterna si è subito diffusa lasciando nello sconforto amici e conoscenti che in queste ore si sono stretti attorno al dolore della famiglia. Fabio aveva trascorso il venerdì sera a ballare, con la comitiva di sempre, al Club 42, noto locale di Latina. L’amministrazione della storica discoteca ha inviato alla famiglia un messaggio di vicinanza e cordoglio: “Leggere di una giovane vita spezzata fa male al cuore. Un dolore grande che non ci può lasciare indifferenti. Siamo impegnati a regalare divertimento e sorrisi e conosci le persone in momenti di gioia e serenità e poi quando ti arrivano queste notizie la vita si ferma un attimo. E rifletti. Rifletti su quanto è difficile sopravvivere ad una giovane morte e comprendi il dolore in cui piombano gli amici e gli affetti più sinceri. Fabio Magnante era uno dei nostri clienti più affezionati. Alla famiglia la vicinanza e le condoglianze del Club 42”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti