Terracina, Procaccini stravince e torna in Comune da sindaco: città riunita, era quello che speravo

1635
Nicola Procaccini appena rieletto sindaco al ballottaggio del 19 giugno 2016

Nicola Procaccini eletto sindaco di Terracina con 12.515 voti, pari al 63,09% (risultato definitivo con un’affluenza del 55,78 %). Il suo avversario, Gianluca Corradini, si è fermato al 36, 91% con un totale di 7.322 voti.

Al primo turno, Procaccini con la sua colazione composta da Fratelli d’Italia, Noi con Salvini, Lista Sciscione, SìAmo Terracina e Lista Procaccini sindaco, aveva ottenuto 9.281 voti, pari al 36, 56%. La sua coalizione, su sette in campo, aveva avuto la migliore performance elettorale. Corradini, sostenuto da Forza Italia, Partito Repubblicano Italiano, Sì Cambia, Cittadini della Mia Terracina, Terracina Nostra, Cuoritaliani e Corradini Sindaco, era riuscito ad arrivare al ballottaggio con 7.610 voti, coincidenti con il 30, 01%.

Procaccini torna quindi in Comune da sindaco. La sua precedente esperienza di primo cittadino si era interrotta il 6 maggio 2015 con le dimissioni della maggioranza dei consiglieri comunali a cui era seguito il lungo commissariamento del vice prefetto Erminia Ocello.

“Una città riunita, ero quello che speravo, che sognavo – ha commentato a caldo Nicola Procaccini -. E’ stato un anno difficile per me e per Terracina. Per un attimo ho temuto che le nostre divisioni potessero giocarci un brutto scherzo e invece abbiamo riscritto una bella pagina, tutti insieme, senza differenze politiche, di frazioni, abbiamo riscritto una grande pagina di unità e di libertà. Certo, adesso questo risultato clamoroso crea anche una grande responsabilità. Dovrò ancor di più dimostrare di esserne stato degno e ce la metterò tutta. Corradini? Non mi è piaciuto come hanno impostato questa campagna elettorale, soprattutto negli ultimi giorni, troppe cattiverie, troppe bugie, troppe diffamazioni.  Ma anche per questo è bella questa vittoria. E’ la dimostrazione che non paga questo modo di fare. Io credo che Terracina anche in questo abbia dato un grosso segnale di maturità che davvero ho apprezzato molto”

Il nuovo Consiglio comunale

Il nuovo Consiglio comunale risulta così composto. In maggioranza sei consiglieri di Fratelli d’Italia, ovvero Luca Carigi, Pierpaolo Marcuzzi, Danilo Zomparelli, Patrizio Avelli, Maurizia Barboni e Marika Franceschini, tre di Sì Amo Terracina, quindi Roberta Tintari, Gianni Percoco e Andrea Lauretti, tre della lista Procaccini, cioè Emanuela Zappone, Maurizio Casabona e Stefano Alla, tre della lista Sciscione, ovvero Gianfranco Sciscione, Domenico Villani e Barbara Cerilli, uno di Noi con Salvini, il capolista Francesco Zicchieri. All’opposizione Gianluca Corradini, Massimiliano Tocci, Ilaria Marangoni, Augusto Basile di Forza Italia, Davide Di Leo, Giovanni Annarelli della lista Corradini sindaco, Alessandro Di Tommaso, Giuseppe D’Andrea e Velentina Berti del Partito democratico.

Questo slideshow richiede JavaScript.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti