Guardia di Finanza, a Latina benemerenze ed encomi nel 242° anniversario

566
Il comandante Giovanni Reccia durante la cerimonia di oggi

Le Fiamme Gialle di Latina e provincia hanno festeggiato il 242° anniversario della fondazione del corpo a Palazzo M, sede del comando provinciale della Guardia di Finanza. A fare gli onori di casa è stato il colonnello Giovanni Reccia che ha tenuto una una cerimonia ricca di significati, alla presenza del prefetto di Latina, Pierluigi Faloni, del Procuratore capo di Latina Andrea De Gasperis e del sindaco neo eletto Damiano Coletta.

Dopo la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica, il comandante provinciale ha consegnato gli attestati di Pubblica Benemerenza al Merito Civile al Brigadiere Capo Luigi Palma e all’appuntato scelto Massimo Verde per aver tratto in salvo in uno stabile di Formia, dove era divampato un incendio, alcune persone tra cui un ragazzo disabile. Sono stati quindi premiati i militari che, distinguendosi in una complessa attività di polizia Giudiziaria nei confronti di un’organizzazione criminale di stampo camorristico dedita al traffico internazionale di sostanze stupefacenti hanno dato lustro all’attività del Corpo. Si tratta dell’Encomio conferito al Maresciallo Francesco Corongiu, brigadiere Carlo Cavallo e appuntato scelto Luca Alfano, per aver sottoposto a sequestro 330 chili di sostanze stupefacenti (hashish e cocaina) con l’arresto di 18 persone e con il sequestro in applicazione di misure di prevenzione patrimoniali di cinque società, sette immobili, 13 rapporti finanziari ed assicurativi e 23 automezzi, per un valore complessivo di circa 2 milioni di euro, operazione svolta nel territorio sud pontino dal 2011 al 2015. Sono stati altresì consegnati Elogi ai seguenti militari: Luogotenente Giovanni Novelli, Luogotenente Giovanni Bianco, Maresciallo aiutante Piero Marchetti, Maresciallo aiutante Giuseppe Marino, Maresciallo Aiutante Angelo Di Franco, Brigadiere Capo Aniello Visciano, Vicebrigadiere Cosimo Palumbo, Appuntato scelto Enrico Magliocca, Appuntato scelto Andrea Forresu, per le attività di Polizia Economico Finanziaria svolte tra il 2015 e il 2016 in tutta la provincia di Latina.
Infine è stata consegnata una specifica targa al Luogotenente in congedo Gaetano Reina della Brigata di Cisterna vittima di un tentato omicidio, per la dedizione al servizio della Guardia di Finanza dal 1984 al 2016.

Il colonnello Reccia, alla presenza dei comandanti dei Reparti della Provincia e dei militari del Corpo in servizio alla sede, ha rivolto un sentito ringraziamento ai finanzieri pontini per le attività svolte ed un breve ma caloroso saluto al personale in servizio ed in congedo, nonché ai rispettivi familiari. Il comandante provinciale delle Fiamme Gialle ha voluto sottolineare la radicata appartenenza del Corpo ai valori della Nazione ed il rinnovato forte impegno per la salvaguardia degli interessi del Paese in questo delicato momento di crisi finanziaria ed economica che lo sta attraversando. Ha riaffermato il sentimento di orgogliosa partecipazione di tutti i Finanzieri ad un Corpo che ha sempre operato avendo chiari i valori morali che debbono ispirare l’impegno quotidiano, a fianco dei cittadini e delle istituzioni a presidio della legalità e della sicurezza economico-finanziaria.

L’occasione di oggi ha consentito anche di tracciare un bilancio operativo delle attività svolte nei primi cinque mesi dell’anno in corso.

Nella medesima occasione, il Prefetto Faloni e il Procuratore De Gasperis hanno fatto visita al Comando Provinciale a Palazzo “M”, manifestando il proprio compiacimento per l’azione di servizio nel settore economico finanziario svolta dal Corpo nella provincia in questi tre anni ed hanno inviato un indirizzo di saluto a tutti i finanzieri dei Reparti pontini, sottolineando il contributo della Guardia di Finanza volto all’affermazione della legalità nella vita economica della provincia pontina.

Questo slideshow richiede JavaScript.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti