Latina, ipotesi giunta: Buttarelli papabile all’urbanistica. Sua la firma dell’espansione edilizia di Cisterna

913
Gianfranco Buttarelli

Gianfranco Buttarelli, 63 anni di Cisterna, potrebbe essere lui il nuovo assessore all’urbanistica. E’ una delle indiscrezioni trapelate dal Comune dove il neo sindaco Damiano Coletta prepara la squadra di governo. Certamente l’incarico all’urbanistica è uno dei più importanti, vista l’attenzione della Procura della Repubblica e il clamoroso annullamento dei piani particolareggiati da parte del commissario Giacomo Barbato.

“L’annullamento dei Piani è l’effetto della cattiva gestione del territorio – ha dichiarato Coletta in campagna elettorale -. L’urbanistica e la cura della città sono state sottomesse alla creazione di volumetrie fantasiose che nulla hanno a che fare con un’equilibrata e armoniosa pianificazione. Forse qualcosa andrà salvato, ma sicuramente andrà rivisto l’impianto generale dei Piani. È incredibile che siano stati progettati senza conoscere alcuni dati generali. L’ufficio ‘competente’ dimostra che ci vuole una regia esterna, trasparente e libera dalla pochezza di chi non ha vigilato. Quanto accaduto è diretta emanazione delle scelte urbanistiche che negli ultimi 20 anni hanno risposto esclusivamente agli interessi di pochi a scapito di una pianificazione che guardasse a tutta la collettività. Sono tanti gli edifici costruiti senza alcun criterio urbanistico, ma soprattutto senza pianificare la realizzazione dei servizi che ne avrebbero dovuto accompagnare l’edificazione, dal verde ai parcheggi passando per scuole e luoghi di culto. Al contrario, sempre più spesso le aree destinate a tali servizi sono state trasformate in aree edificabili con provvedimenti maldestri e illegittimi. È tempo di ripristinare la legalità violata, la futura amministrazione dovrà proseguire sulla strada tracciata dal Commissario”.

Parole che ora il sindaco Coletta deve mettere in pratica. Buttarelli, che al Comune di Cisterna dirige attualmente gli Affari generali, Cultura e Pubblica Istruzione, in realtà mastica urbanistica da sempre. Già dirigente dell’ufficio Tecnico di Cisterna, è membro del consiglio direttivo dell’Istituto nazionale di urbanistica. Il suo curriculum è di tutto rispetto, tra lavori e master portati a termine con successo, e nell’ambito dell’ente municipale della sua città ha ricoperto, per un certo periodo, anche la funzione di direttore generale. Il governo del territorio di Cisterna, da una trentina d’anni a questa parte esclusi gli ultimi due, porta la sua firma. Buttarelli è il dirigente che ha saputo trasformare in atti, tra piani integrati e permessi a costruire, la forte espansione edilizia voluta dalle amministrazioni guidate da Mauro Carturan tra il 1999 e il 2009.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti