Costoni rocciosi uniti da un ponte abusivo: la scoperta della Forestale a Terracina

287

Un ponte in cemento in una suggestiva zona panoramica a ridosso di Terracina,   della città di Terracina, realizzato per collegare due costoni rocciosi irraggiungibili con strade mulattiere. Una struttura sicuramente utile per i turisti, ma con un solo, semplice difetto: era del tutto abusiva! L’hanno scoperta in località Piazza Palatina gli uomini della Forestale di Terracina, provvedendo ad apporre subito i sigilli sull’intera costruzione.

INFORMATIVA CONTRO IGNOTI

ponte 2Il Corpo Forestale si è imbattuto nell’insolita struttura nel corso dei consueti controlli del territorio. La zona in questione, tra l’altro, è sottoposta a vincolo paesaggistico e fa parte del Parco Regionale Lago di Fondi e Monti Ausoni. Si è accertato che la proprietà appartiene ad una società in fase di liquidazione, con sede in Trentino Alto Adige. Non è escluso che al poonte avrebbe fatto seguito subito dopo l’edificazione di qualche altra struttura ricettiva. Al momento le opere sono state affidate in custodia al Sindaco di Terracina, mentre continuano le indagini per risalire agli autori dell’abuso. Per ora una copiosa informativa contro ignoti è stata inoltrata all’Autorità Giudiziaria

LE VOSTRE OPINIONI

commenti