Latina, aggredisce le commesse Wind e sfascia tutto. Fermato dalla Polizia

605

Entra nel negozio Wind, aggredisce le commesse e sfascia tutto. E’ accaduto questa mattina nell’esercizio di viale don Morosini, in pieno centro a Latina. L’uomo è stato bloccato dalla Polizia e portato in Questura. Trattenuto nelle camere di sicurezza sarà processato domani per direttissima. Nei guai Mario Piras, 66 anni. Dovrà rispondere dei reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate e danneggiamento aggravato.

La segnalazione di quanto stava accadendo nel negozio Wind, all’angolo con via Fratelli Bandiera è giunta alla sala operativa del 113 alle 10. Sul posto è giunto subito il personale del II nucleo della Squadra Volante che è riuscito a bloccare l’aggressore nonostante una breve fuga nel corso della quale lo stesso ha opposto una forte resistenza, tentando più volte di colpire gli agenti con le stampelle di cui disponeva e con le quali aveva poco prima distrutto, frantumandola, la vetrina dell’esercizio commerciale. Bloccato con non poca fatica, l’uomo, poi identificato nel 66enne Mario Piras, claudicante a causa di un intervento chirurgico all’arto inferiore, subito da pochi giorni, è stato immediatamente privato delle stampelle con le quali aveva aggredito anche entrambe le commesse del negozio, procurando loro lesioni al volto e contusioni in varie parti del corpo. Dunque, è stato portato in Questura ed arrestato, come disposto dal sostituto procuratore Luigia Spinelli.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti