Sabaudia, al Live Music Contest at work vincono i Crazy Peppers. L’11 agosto la finalissima

252

È la band terracinese dei Crazy Peppers ad aggiudicarsi la vittoria nella seconda serata del Live Music Contest at work. Le elettrizzanti musiche dei Red Hot Chilli Peppers hanno stregato il pubblico del Caffè d’Autore di Borgo Vodice, portando alla vittoria un gruppo di quattro ragazzi con la musica nel sangue. Per la giuria di qualità composta dal batterista Armando Croce, dal chitarrista Marco Biniero e dal giornalista Fabrizio Giona nessun dubbio: nonostante la bravura delle altre tre band partecipanti, il talento di Matteo Minchella (voce), Gabriele Abbate (chitarra), Lorenzo Miranda (basso) e Emanuele Golfieri (batteria) ha superato ogni aspettativa. Secondo, terzo e quarto posto sono stati occupati rispettivamente da 5MTC, Iper Jam e BlueSide.

Ora i Crazy Peppers si sfideranno con i Defraidos, vincitori della prima serata, e regaleranno al pubblico di Sabaudia e dintorni una finalissima all’ultimo voto. Appuntamento giovedì 11 agosto al Centodieci di Sabaudia. Al vincitore un buono spesa di 300 euro presso il negozio Musichrome di Giovanni Teodosio, presente in giuria insieme a Roberta Bruno, insegnante di canto, e Pino Pagliaroli, leader degli Easy Skanker. Anche in quest’ultimo appuntamento il pubblico avrà il compito di giudicare le esibizioni esprimendo la propria preferenza attraverso l’app di messaggistica Whatsapp o tramite l’invio di un sms.

Il Live Music Contest at work, giunto alla sua seconda edizione, è promosso dal Gruppo Giovani di Cittadini al Lavoro ed è organizzato da Serena Scarano e Luca Danesin.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti