Gaeta, Festival di Teatro per Ragazzi ai Giardini di Serapo

176

 

Torna dal 13 al 15 Agosto, ai Giardini di Serapo “Palcoscenici di sabbia”, il festival di teatro per ragazzi promosso dall’assessorato alla cultura del Comune di Gaeta e dal Teatro Bertolt Brecht di Formia, all’interno del progetto Officine culturali della Regione Lazio, del riconoscimento del Ministero per i beni e le attività culturali e degli eventi per la Bandiera Blu assegnata alla città pontina.

Tre giorni di letture di favole sul mare in compagnia degli attori del collettivo (ore 9:00), laboratori di costruzione di pupazzi e burattini con materiale di riciclo (ore 10:00), spettacoli serali (ore 21:00). Prenderanno vita figure nate dalla fantasia dei bambini, dalle storie ascoltate, dalle bottiglie, i ritagli di stoffa, i bottoni ed i tappi. Così un palloncino diventerà mongolfiera, una cannuccia il collo di una giraffa e un vecchio tovagliolo il mantello di un principe.

Un vero e proprio palcoscenico di fronte al mare pronto ad intrattenere bambini e famiglie nel cuore dell’estate. Ogni sera in scena tre coinvolgenti produzioni del Teatro Bertolt Brecht. Il 13 Agosto sarà la volta de “La Favola di Giovanna figlia di strega”, una antica leggenda che si tramanda di generazione in generazione ambientata una piccola valle incastonata tra i monti Aurunci, la fossa di Johanna, dove da tempi immemorabili pare avvenga ogni anno, la notte del 24 di giugno, il sabba, il raduno di tutte le streghe. Tra ombre, sagome e teatro d’attore, un divertente e delicato viaggio nell’immaginario infantile, dove le paure dei bambini prendono corpo.

Il 14 Agosto in scena “Hansel & Gretel”, la favola del saper mangiare ispirata alla nota storia dei fratelli Grimm per prendere consapevolezza dell’importanza della ricerca di un approccio giusto e senza retorica ad un tema importante ed attuale come quello dell’alimentazione.

Il festival si concluderà il 15 Agosto con un carnevale di maschere, musiche, trampoli, tamburi, colori , coriandoli e bandiere con “Pulcinella Mon Amour”, l’arte difficile del sopravvivere di Pulcinella Cetrulo, maschera dai mille volti sempre in fuga da qualcuno, sempre in cerca di qualcosa.

«L’amministrazione ha fortemente voluto un festival di teatro per ragazzi, tre giorni pensati per regalare al pubblico di grandi e piccoli momenti di emozioni, capaci di riportare tutti alla dimensione dell’infanzia. I bambini avranno l’opportunità di trascorrere tre giorni all’insegna del divertimento, vivendo un’avventura che certamente rappresenterà un’ulteriore occasione di crescita, di scoperta del territorio, di condivisione e di esperienze che andranno ad arricchire la loro formazione culturale», afferma il sindaco Cosmo Mitrano.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti