Latina, Vinicio Canestrelli Togni tra le guest star del Festival Internazionale del Circo d’Italia

214

È ormai tradizione che le più grandi famiglie del Circo italiano ed internazionale rendano omaggio all’International Circus Festival of Italy partecipando in qualità di ospiti d’onore fuori concorso. In occasione dell’imminente diciottesima edizione, oltre alla già annunciata partecipazione straordinaria dei fratelli Pellegrini, Vinicio Canestrelli Togni sarà fra le “Stelle del Circo” in pista a Latina. La più autentica cultura del Circo, la ricchezza dell’antica tradizione circense italiana, il prestigio di una grande famiglia di artisti, l’esaltazione del rapporto uomo – animali: con Vinicio Canestrelli Togni si realizza l’incanto. Vinicio è il più giovane dei figli di Lidia Togni, Signora del Circo italiano. Padre di due bambini, Vinicio Togni è Direttore Artistico del Circo Nazionale Lidia Togni. Educato fin dalla più tenera età all’amore per gli animali, Vinicio Canestrelli Togni ha ben presto individuato i cavalli ed i grandi felini quali propri compagni di viaggio e di lavoro, al punto da dirsene oggi decisamente innamorato. All’età di dodici anni ha esordito come addestratore portando in pista un numero di pony Shetland. Trentacinque anni più tardi Vinicio Canestrelli Togni può vantare di aver allestito la più grande giostra equestre mai vista nella pista di un Circo: risale al 2012 la sua partecipazione alla 14^ edizione del Festival di Latina con una performance sublime, pregna di sentimenti di autentica reciprocità tra uomo e animale. Quella stessa giostra ha assicurato a Vinicio il “clown d’argento” nel 2014 al prestigioso Festival Internazionale del Circo di Monte-Carlo. A distanza di quattro anni Vinicio Canestrelli Togni torna a Latina con un numero di grandi felini: con lui sei leonesse ed un leone, tre di loro dal mantello bianco, un fenotipo raro e magnifico nella specie Panthera leo, legato all’espressione di un gene recessivo. All’addestratore ed all’artista Vinicio Canestrelli Togni è riconosciuta universalmente la straordinaria capacità di stabilire con gli animali un rapporto di reciproco affidamento; al tempo stesso Vinicio eccelle per la sua straordinaria generosità e grande umiltà; è così che quando competenze ed abilità si coniugano con le doti umane ci si approssima decisamente alla dimensione del mito.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti