Maranolarte 2016, seminario, mostra e visite guidate nel borgo medievale di Maranola

146

Torna l’appuntamento annuale con MaranolArte che si terrà domenica 16 ottobre presso la Chiesa della SS. Annunziata di Maranola a partire dalle ore 16.00. Questa edizione è intitolata MaDonne: micro viaggio tra arte e cultura nei luoghi di devozione a Maria Lactans. Un seminario, una mostra fotografica e le visite guidate accompagneranno il visitatore alla scoperta e all’approfondimento della devozione a Maria Lactans nel nostro territorio e in quello dell’Alta Terra di Lavoro.

La manifestazione sarà aperta da un seminario dal titolo Maria Lactans tra arte e fede: testimonianze dell’alta Terra di Lavoro, a cui interverrà anche la professoressa Maria Rosaria Marchionibus docente di Storia dell’arte medievale e storia dell’arte bizantina presso l’Università di Suor Orsola Benincasa di Napoli. Per l’occasione, inoltre, verranno esibiti due quadri della devozione mariana locale solitamente non esposti al pubblico e quindi di grande richiamo.

L’evento proseguirà poi con un itinerario guidato artistico e spirituale che dalla Chiesa della SS. Annunziata si snoderà lungo le vie del centro storico per raggiungere la chiesa ricettizia di Santa Maria ad Martyres e quella patronale di San Luca Evangelista. Lungo il percorso sarà predisposta una mostra fotografica a cura del fotografo Bruno Cristillo dal titolo Ma Donne: madre è vita, indagine iconografia a confronto: la Madonna del latte e la maternità contemporanea nel territorio storico dell’alta Terra di Lavoro, partendo da Caserta e giungendo fino a Maranola.

L’evento, giunto alla settima edizione, è curato dall’Associazione Calliope che da anni lavora nel territorio della Riviera di Ulisse per la promozione e la valorizzazione del suo patrimonio artistico, archeologico e storico grazie anche alla preziosa collaborazione con altri enti come, nel caso di MaranolArte, il Comune di Formia e la Parrocchia San Luca Evangelista di Maranola.

Per informazioni contattare il numero 347.8460873 o scrivere a calliope@turismocirceo.it.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti