Latina, siglato il patto dei sindaci per la riduzione delle emissioni di Co2

256
Nicoletta Valle, Eleonora Della Penna e Giovanni Bernasconi

E’ stato siglato ufficialmente questa mattina il Patto dei sindaci della provincia di Latina, aderendo così ha una iniziativa lanciata nel 2008 dalla Commissione Europea per la riduzione delle emissioni di CO2, e pertanto per la mitigazione dei cambiamenti climatici, che coinvolge in modo volontario e diretto gli enti locali dell’Unione Europea. Al Patto dei sindaci la Provincia di Latina ha aderito nel marzo dello scorso anno in qualità di coordinatore territoriale del Patto. “Il Patto dei Sindaci – ha affermato il presidente Eleonora Della Penna durante l’incontro di questa mattina – rappresenta per noi uno strumento straordinario a favore di una riduzione delle emissioni di co2 e che ci spinge a ribadire il nostro impegno, da oggi ancora più concreto, per una energia davvero sostenibile. Molti comuni hanno aderito a questo bando e oggi, grazie a questi contributi, riusciamo a dare delle risposte ai nostri territori e all’Europa tutta che non perde occasione per ribadirci l’esigenza di un lavoro costante a favore dell’ambiente  anche da parte degli enti locali. Dobbiamo lavorare nella convinzione di rispettare il nostro territorio e che questo rispetto passa oggi per scelte che facciamo quotidianamente e che incidono sul piano energetico e climatico. La sfida del Patto dei Sindaci, portata avanti con forza dagli uffici guidati dalla dottoressa Nicoletta Valle, dal vice presidente Giovanni Bernasconi e dal delegato all’ambiente Sandro Bartolomeo – ha concluso Della Penna -, è stata raccolta da tutti i Comuni  e di questo siamo fieri. La provincia di Latina è in linea con l’impegno dell’Europa e da oggi, grazie ai progetti finanziati, lo è ancora di più”.

Con la determinazione dirigenziale n.799 del 29.07.2015 è stato quindi approvato il “Bando per gli interventi a sostegno dell’utilizzo di fonti rinnovabili di energia con cui viene destinata la somma di € 1.059.372,48 ai Comuni della Provincia di Latina aderenti al Patto dei Sindaci, attribuendo a ogni ente una somma in funzione della popolazione residente, stabilendo comunque quale base minima per ogni Comune la somma di € 5.000,00 a cui si aggiungerà la somma proporzionata alla popolazione residente, dati ISTAT al 01.01.2014.Al bando hanno scelto di partecipare 32 dei 33 Comuni del territorio per i quali sono previsti i seguenti contributi

  • APRILIA € 117.407,29
  • BASSIANO € 7.579,51
  • CAMPODIMELE € 6.031,49
  • CASTELFORTE € 12.006,91
  • CISTERNA € 62.020.83
  • CORI € 22.478.81
  • FONDI € 66.627,21
  • FORMIA € 64.849,97
  • GAETA € 38.111,30
  • ITRI € 21.733,06
  • LATINA € 201.838,75
  • LENOLA € 11.684,00
  • MAENZA € 9.881,13
  • MINTURNO € 36.042,04
  • MONTE SAN BIAGIO € 14.818,78
  • NORMA € 11.402,46
  • PONTINIA € 28.297,23
  • PONZA € 10.201,41
  • PROSSEDI € 6.957,79
  • ROCCA MASSIMA € 6.636,80
  • ROCACGORGA € 12.174,90
  • ROCCASECCA DEI VOLSCI   € 6.813,35
  • SABAUDIA € 36.795,64
  • SAN FELICE CIRCEO € 20.475,49
  • SANTI COSMA E DAMIANO € 15.928,77
  • SERMONETA € 20.153,64
  • SEZZE € 43.945,42
  • SONNINO € 16.661,96
  • SPERLONGA € 10.366,26
  • SPIGNO SATURNIA € 9.585,97
  • TERRACINA € 76.312,54
  • VENTOTENE € 171,22

il-patto-dei-sindaci-la-storia

convenzione-provincia-2

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti